Montecatini 11 settembre 2017 - Sul fronte dell’attività turistica invernale rischia di creare seri problemi la rottura tra le Terme e il comitato organizzatore della «Città del Natale», che negli ultimi due anni ha curato il coordinamento delle attrazioni presenti durante la festività, al di fuori della Casa di Babbo Natale. Sulla vicenda interviene l’assessora Alessandra De Paola. «L’amministrazione – scrive – comprendendo i motivi per cui il comitato della Città del Natale sostanzialmente si ferma per questa edizione.

Deve comunque tenere in considerazione le numerose richieste pervenute in queste settimane da privati per realizzare le ormai classiche attrazioni natalizie (ruota panoramica, pista di pattinaggio sul ghiaccio, trenino di natale, luna park, mercatini di natale e simili), oggetto di investimento di privati e per questo degne di valorizzazione, oltre alle numerose domande preoccupate che ci pervengono giornalmente da esercizi commerciali e alberghi o bed & breakfast, che invece premono affinché il Natale riesca a sviluppare lavoro comunque anche quest’anno, in controtendenza rispetto al calo del 2016».