Montecatini 13 febbraio 2018 - E'stato arrestato per tentato furto aggravato, nel pomeriggio di domenica, in via Leoncavallo. C.S.B., un rumeno ventenne senza fissa dimora,già noto alle forze dell'ordine.  Con la scusa di una consumazione è entrato nella Pasticceria Pellegrini,  all’angolo con via Mazzini, vicino al mercato coperto, e, all'improvviso, ha afferrato un salvadanaio dal banco, con le offerte destinate al Canile Hermada di Montecatini. Ha dato un violento strattone per strappare la catenella che lo teneva ancorato al bancone, fuggendo subito a piedi, inseguito dallo stesso titolare dell’esercizio.

L’esercente ha chiesto e ottenuto la collaborazione di due giovani nigeriani, che di solito sostano davanti alla pasticceria per chiedere l’elemosina. Questi hanno raggiunto il fuggitivo e lo hanno bloccato in attesa dell’arrivo dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile (Norm), che sono intervenuti dopo pochi minuti.  Il salvadanaio, che conteneva circa 250 euro, è stato così prontamente recuperato integro e restituito al titolare dell’esercizio. Al giovane, che è stato arrestato per tentato furto aggravato e trasferito nelle camere di sicurezza del comando dei carabinieri in via Tripoli in attesa del processo per direttissima a Pistoia, sono stati sequestrati altri 700 euro in banconote e monete che aveva con sè, ritenuti di illecita provenienza.