Montecatini 2 ottobre 2018 - Il Comune affida un incarico per la valutazione della vulnerabilità sismica di alcuni edifici scolastici in città. Gli istituti interessati sono la scuola primaria e dell’infanzia Don Giulio Facibeni, la primaria Edmondo De Amicis e la scuola dell’infanzia «Lorenzini-Merlini», la primaria Giovanni Pascoli e quella dell’infanzia Massimo Angeli.  Un’attività che, vista l’assenza di personale con specifiche competenze all’interno del Comune, è stata passata all’esterno. In base alla proceduta avviata dagli uffici, l’incarico, per il quale sono stati stanziati oltre 22mila euro,  è stato affidato a Bf progetti, studio associato con sede a Pistoia. Le attività previste dovranno essere articolate in rilievi geometrici strutturali, con verifiche numeriche e una sintesi completa dei risultati raggiunti.

 

La Fondazione della Cassa di risparmio di Pistoia e Pescia, tra l’altro, lo scorso agosto ha erogato un finanziamento per l’importo complessivo di 30mila euro da destinare a questo intervento pubblico. Un contributo davvero importante in un momento in cui le amministrazioni devono fare i conti con risorse sempre più ridotte.  A causa dell’introito parziale dell’importo complessivo previsto per gli oneri di urbanizzazione,  provocato anche dai ritardi dell’avvio dei lavori per la realizzazione della nuova sede del supermercato Esselunga, non è stato possibile per gli uffici avviare una determinazione a contrattare e la relativa procedura di gara fino a pochi giorni fa. Il Comune, inoltre, è alle prese anche con altri interventi prioritari previsti dal piano triennale delle opere pubbliche, come gli adeguamenti dello stadio comunale Mariotti. I tempi di intervento erano davvero stretti.

 

L’amministrazione, quindi,  compatibilmente alle reali disponibilità finanziarie dell’ente, ha deciso di procedere con l’attività di controllo relativa alla vulnerabilità sismica.  Perciò è partito l’affidamento di incarico professionale relativo ad alcuni edifici scolastici dell’amministrazione. Una procedura assai importante ed essenziale per la sicurezza dei ragazzi, da pochi giorni ritornati a scuola .  Al termine della ricognizione effettuata dai tercnici ersterni per conto del Comune, gli edifici ritenuti idonei saranno attesti da una certificazione di staticità, a garanzia dell’incolumità di tutti gli studenti che li frequentano.