Montecatini Terme (Pistoia), 9 novembre 2017 - La Casa di Babbo Natale lancia l’edizione 2017, che inizierà sabato 11 novembre. Quest’anno, nel periodo delle festività, non svolgerà nessuna attività la "Città del Natale", il coordinamento tra le attrazioni presenti a Montecatini, attivo fino al 2016. La casa, come nelle altre edizioni, è stata allestita al Tettuccio. Nelle prossime settimane le famiglie potranno visitare l’evento dal venerdì alla domenica dalle 10 alle 18. Durante il periodo dal 22 al al 6 gennaio, la casa sarà aperta al pubblico tutti i giorni. Il Villaggio degli Elfi, realizzato alle Terme Tamerici, a novembre sarà visitabile nei giorni 11, 12, 18, 19, 25 e 26. Sono inoltre previste numerose altre attività, come il truccabimbi, il raccontafiabe, il laboratorio di legno e le degustazioni di zucchero filato e cioccolata calda. Gli organizzatori della manifestazione hanno organizzato anche alcuni pacchetti di soggiorno per i turisti, acquistabili on line.

LA CONCORRENZA nel periodo natalizio, in questi ultimi anni, si è fatta sempre poù forte. Numerose realtà italiane hanno realizzato allestimenti simili costituendo attività assai competitive in questo segmento turistico. Tra queste c’è anche Chianciano Terme, che già a partire dal 4 novembre ha dato il via all’edizione 2017 del «Paese di Babbo Natale».

FINO AL 26 dicembre sono in programma otto weekend per visitare il parco natalizio in provincia di Siena. Tutti i sabati ci sarà la cena con Babbo Natale in piazza Italia. L’apertura ufficiale del grande parco a tema ha già riscosso successo. Secondo gli organizzatori della manifestazione di Chianciano, è stato un weekend speciale quello del 4 e 5 novembre. «In questi due giorni – spiegano – è partito un evento fiabesco che anticiperà le atmosfere natalizie e, fino al 26 dicembre, trasporterà i bambini in un mondo magico ispirato ai paesi nordici dove il Natale è il periodo più importante dell’anno. Il Paese di Babbo Natale vero e proprio sorge nel fiabesco parco Acqua Santa. Qui sentieri nel verde, aiuole fiorite e alberi secolari custodiscono il magico regno del Natale con tante attrazioni per sognare a occhi aperti, toccare da vicino la fabbrica dei sogni del Natale e scoprire la baita in cui vive Babbo Natale a cui consegnare personalmente la propria letterina».