Firenze / Arezzo / Empoli / Grosseto / La Spezia / Livorno / Lucca / Massa Carrara / Montecatini / Pisa / Pontedera / Pistoia / Prato / Sarzana / Siena / Viareggio / Umbria

Da Firenze a Prato in quindici minuti con il treno Regiostar

Il "battesimo" della Regione

Il servizio parte il 12 dicembre: dimezzati i tempi di spostamento

Un treno regionale

Prato, 7 dicembre 2011 - Quindici minuti per raggiungere Firenze da Prato, senza fermate intermedie. Il prossimo 12 dicembre, con l'avvio dell'orario invernale, i pendolari pratesi che ogni giorno si recano a Firenze per lavoro o per studio avranno a disposizione una coppia di Regiostar, i treni ad alta velocita' regionale, che consentira' loro di dimezzare il tempo di spostamento rispetto all'attuale media di mezz'ora.

Lo rende noto la Regione Toscana. I due treni saranno un'opzione in piu' e si andranno ad aggiungere a quelli gia' presenti sull'orario. Rappresenteranno un'altrernativa, piu' veloce, negli orari di maggior frequentazione.

I due Regiostar saranno realizzati con materiale 'Vivalto' (carrozze a due piani), ed aiuteranno ad abbattere il sovraffollamento sugli altri treni pendolari. Il nuovo servizio e' stato presentato oggi a Prato nel corso di una conferenza stampa ospitata dalla Provincia, cui hanno partecipato anche l'assessore provinciale Antonio Napolitano e l'assessore del Comune di Prato Roberto Caverni.

''L'alta velocita' regionale - spiega l'assessore regionale ai trasporti Luca Ceccobao - e' nata per rendere fluidi, puntuali e veloci i collegamenti tra Firenze e gli altri capoluoghi di Provincia. E' una scelta fatta a costo zero, che
modernizza il servizio offrendo opzioni in piu' e che da risposte concrete anche al sovraffollamento di alcuni treni che viaggiano in orario pendolare. Prato e' la seconda citta' della Toscana, ha oltre 190 mila abitanti e questo enorme bacino di utenza ha bisogno di risposte concrete alle proprie esigenze di mobilita'''.

''Per la Provincia e' una novita' importante - ha aggiunto l'assessore provinciale Napolitano - e' una iniziativa in cui crediamo con determinazione. Finalmente si da' concretezza al progetto di metropolitana di superficie. Non ci
possiamo certo accontentare. Aumentare la frequenza dei treni e razionalizzare i loro tempi e' l'obiettivo su cui adesso vogliamo continuare a lavorare insieme''.

comments powered by Disqus
Pubblicità locale
Trova aziende e professionisti
Powered by ProntoImprese

  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP