Carrara, 23 novembre 2017 - Premiate le eccellenze del Club scherma apuano. Il nuovo anno agonistico è appena iniziato portando con sé i primi successi, ma il club scherma apuano non dimentica i risultati della passata stagione, grazie ai quali è chiamato adesso a ritirare il premio «Etica e sport ‘Giuseppini’», conferitogli dal Panathlon club Carrara e Massa, sezione locale del Panathlon International. Nutrita la rappresentanza apuana alla cerimonia di premiazione, che avverrà domani allo spazio Made di Isola di Ortonovo in occasione della «Festa dello sport Panathlon day 2017». Le tre campionesse della squadra apuana di spada femminile, Sara Luciani, Lucrezia Zanzanaini e il capitano Isabella Panzera, ritirano il premio come vincitrici del campionato di serie C1, vittoria che ha fruttato loro il passaggio in serie B. Partecipano alla premiazione anche Andrea Della Pina e il maestro Davide Lazzaroni, responsabile tecnico della società, reduci dalla recente partecipazione di Andrea alla prima prova del circuito europeo U23 di spada a Colmar (Francia). Presente alla serata anche il presidente del Club Pierluigi Lazzaroni, che presto ritirerà la medaglia di riconoscimento del Coni per i 30 anni di vita della società. Grande soddisfazione dunque per gli schermitori apuani, che continuano con grande impegno e determinazione a preparare i prossimi appuntamenti agonistici, primo tra tutti l’importante tappa diMödling, secon da prova del circuito europeo