Carrara, 22 ottobre 2017 -  Sotto gli occhi di Corrado Orrico che ai piedi della Apuane ha scritto pagine indelebili, la Carrarese ribalta l'Arzachena con un sontuoso Biasci che entra nella ripresa e segna una spettacolare doppietta dando agli azzurri il successo. La squadra di Baldini ha  creato dieci palle gol, colpito due legni e sfiorato più volte il montante  con gli scatenati Tavano, Vassallo,  Bentivegna.

Sardi in vantaggio al 35' del primo tempo grazie ad un regalo della difesa azzurra: Sanna non si lascia pregare e fulmina Lagomarsini. Nella ripresa Baldini cambia i connotati alla sua squadra e Biasci in due minuti capovolge il match su due assist al bacio di Marchionni pure lui subentrato nella ripresa. Due conclusioni micidiali  che non hanno dato scampo a Cancelli. 

Il tabellino

CARRARESE (4-2-4): Lagomarsini; Tentoni, Cason, Cazè (1' st Andrei), Possenti; Rosaia (8' st Marchionni), Agyei; Vassallo (8' st Biasci), Tavano, Coralli (1' st Cais), Bentivegna (29' st Piscopo). A disp.: Moschin, Maccabruni, Benedetti, Benedini, Foresta, Cardoselli, Saporetti. All. Baldini.

ARZACHENA (4-3-1-2): Cancelli; Arboleda, Piroli, Sbardella, Peana; Lisai (24' st Vano), La Rosa, Casini; Nuvoli (3' st Aiana); Curcio, Sanna. A disp.: Ruzittu, Maestrelli, Taufer, Russu. All. Giorico.

Arbitro: Daniele De Remigis di Teramo (Vitaloni di Ancona e Basile di Chieti).

Marcatori: 35' pt Sanna, 19' st e 22' st Biasci.

Note: spettatori 1.315, incasso 6.181 euro; ammoniti Agyei, Biasci, Marchionni, Casini; angoli 6 a 4 per la Carrarese; recupero 1' e 3'; espulso al 6' st il dg della Carrarese Berti.