Massa, 6 febbraio 2018 - Il teatro tenda, già allestito al Parco degli Ulivi Anna Frank, potrebbe aprire entro la fine della settimana, salvo imprevisti. Ieri mattina si è riunita la commissione vigilanza e pubblico spettacolo del Comune di Massa, a cui hanno partecipato i tecnici interni che hanno presentato il progetto obiettivo a Vigili del fuoco, Asl, un perito tecnico elettronico per gli impianti. Ne è emerso un giudizio di massima positivo con alcune prescrizioni minori, che riguardano i servizi igienici, un ulteriore collaudo dell’impianto tecnico e via dicendo. C’è soddisfazione comunque per il lavoro completato in poco tempo anche se la «prova del nove» si avrà soltanto domani mattina: a partire dalle 9.30 è previsto il sopralluogo tecnico della stessa commissione sul posto per verificare che la realizzazione corrisponda alle carte progettuali presentate ieri mattina.

«Se tutto corrisponderà a quanto richiesto potremo aprire subito – sottolinea il vice sindaco Uilian Berti –. Abbiamo lavorato velocemente per realizzare tutte le opere necessarie alla piena fruibilità del teatro tenda che sostituirà il Guglielmi, almeno per ora, con l’apertura del cancello, la sistemazione della passeggiata pedonale, la creazione di un ulteriore accesso laterale». Nel frattempo il Comune, giunta e tecnici, continuano a lavorare anche su altri due fronti che riguardano lo storico teatro Guglielmi:

«Da un lato cerchiamo di ottenere il dissequestro, siamo fiduciosi di riuscire a sistemare quanto chiesto e a chiarire i passaggi fatti. Stiamo lavorando a stretto contatto anche con i vigili del fuoco per andare a sopperire alle presunte criticità evidenziate nel verbale che ha poi portato alla sospensione del Certificato prevenzione incendi attuale: stiamo effettuando gli ultimi ritocchi per capire se possiamo ottenere in tempi rapidi un nuovo Cpi o magari sbloccare la sospensione di quello vecchio». Nel frattempo il Comune, come è noto, sta puntando a spostare tutta la stagione del Guglielmi al teatro tenda con l’inaugurazione prevista per sabato 11 con lo spettacolo Medea: «Ma stiamo lavorando anche a una programmazione alternativa, che vada oltre la prosa», conclude il sindaco Volpi.