Carrara, 2 gennaio 2018 - UNA BRAVATA di fine anno, un raid contro le auto di lusso da parte, forse, di giovani in preda ai fumi dell’alcol. Sembra questo il movente che ha spinto una gang di teppisti a danneggiare quattro auto di grossa cilindrata, due suv, Jaguar F Pace e Jeep, oltre a un’Audi A3 e ad una Bmw 118. Sul fatto indaga la polizia che ieri verso le 14 è stata avvertita da un passante che stava passeggiando assieme al cane nella pineta davanti al cantiere navale.

Tre auto erano parcheggiate in via Genova, una in via Volpi, sempre in prossimità dell’incrocio con via Genova. Il suv Jaguar è stato colpito nella parte posteriore: forse con un sasso oppure una candela da motore, è stato infranto il vetro. La portiera però non si è aperta e dall’interno dell’abitacolo probabilmente non è stato asportato nulla. Poco distante c’era parcheggiata sempre con la parte anteriore rivolta verso la pineta, un’Audi A3: stessa sorte, vetro infranto e nessun furto. Ancora in via Genova, nel tratto tra via Volpi e via Ingolstadt. è stato preso di mira un suv Jeep: il proprietario si è accorto al mattino del danno e ha poi «incerottato» il finestrino infranto in attesa della riparazione. La Bmw 118, invece, è stata aperta ma non sarebbe stato asportato nulla. I malviventi hanno infranto il deflettore posteriore e noi hanno alzato la sicura aprendo la portiera. Secondo i primi accertamenti da parte degli agenti della squadra volante sembrerebbe più un danneggiamento collettivo che un tentativo di furto.

gianfranco baccicalupi