Carrara, 6 dicembre 2017 - «Con Nca la Carrarese andrà in serie B. Poi il brand Admiral lo aggiungeremo per la serie A. Verrò allo stadio per la partita con la Viterbese e regaleremo gli abbonamenti ai nostri dipendenti tifosi». A parlare, con toni euforici e coinvolgenti, è Giovanni Costantino, patron di Nca, intervenuto ieri nella sede di Admiral Tecnomar per annunciare la nuova partnership con la squadra allenata da mister Baldini. La maglia degli azzurri, dalla prossima sfida, il derby in casa di domenica ai Marmi alle 14,30 con il Livorno, porterà sul retro un co-sponsor, il marchio prestigioso di Nca, realtà che punta a inaugurare così altre iniziative sociali sul territorio, assieme alla Carrarese. «Collaborare con gli azzurri significa per noi vicinanza e supporto al territorio – ha detto Costantino –, la squadra riceve grande sostegno dalla città, riteniamo doveroso che anche Nca, realtà importante del territorio, dia il proprio contributo e diventi essa stessa, nella persona del vice presidente Giuseppe Taranto in primis, tifoso accanito e appassionato, un supporto per il team. Abbiamo preferito di apporre sulla maglia Nca e non Admiral perché il brand dei Nuovi Cantieri Apuania è identitario. Speriamo che la squadra arrivi presto in serie B, poi la A. A quel punto potremo anche mettere Admiral, marchio conosciuto a livello mondiale». Costantino ha poi dato appuntamento al varo di un super yacht di 75 metri di ultima generazione, con tanto di hangar, che sarà varato il 15 dicembre, al costo di 85 milioni di euro, voluto da un notissimo magnate inglese «che ha scelto noi per l’eccellenza che caratterizzano questi cantieri. Ovvio – ha scherzato Costantino – tutto compreso, anche il pieno di carburante». Un futuro nel pacchetto azionario della Carrarese per Costantino? «Adesso diamo il nostro contributo e se il presidente Oppicelli lo riterrà opportuno anche il prossimo anno. Abbiamo 250 dipendenti: stiamo controllando quanti di loro sono tifosi e regaleremo l’abbonamento allo stadio, affinché ci sia più pubblico. Taranto sarà alla partita con il Livorno, io verrò per la gara del 19 gennaio con la Viterbese». All’evento hanno preso parte anche il direttore generale azzurro Gianluca Berti e i calciatori Marco Marchionni, Claudio Coralli e il bomber Francesco Tavano, che hanno posato con le nuove maglie. « Siamo contenti di annunciare – è intervenuto il presidente Oppicelli – questa nuova e importante partneship, l’obiettivo comune è quello di lanciare sempre più la città anche oltre i confini locali, in questo senso il veicolo sportivo può dare un contributo notevole. Teniamo particolarmente a questa collaborazione e siamo onorati che i vertici di Nca abbiano creduto in noi e sposato il progetto sportivo e sociale che portiamo avanti. Avere come co-sponsor Nca è sicuramente motivo di orgoglio e siamo sicuri che si rivelerà una collaborazione proficua per entrambe le realtà augurandoci che possa essere duratura nel tempo»