Massa 9 febbraio 2018 - Diego Grassi è il nuovo baby sindaco di Aulla. Vice sindaco Elisa Calabrò. Con loro altri alunni delle medie, che formano il consiglio comunale dei giovani. L’altra sera, durante una seduta del consiglio, il primo cittadino Roberto Valettini ha consegnato a Diego la fascia tricolore. Lui, emozionato, l’ha indossata e ha elencato alcune proposte per la giunta. «Sono felice di essere qui - ha detto al microfono - sarebbe bello se si potesse sistemare il parco giochi della Camilla con le porte da calcio, visto che non ci sono, ma anche organizzare giornate ecologiche per pulire la città». Anche Elisa Calabrò era contenta e ha invitato i politici a organizzare eventi per i più giovani, manifestazioni sportive, tornei e giornate dedicate al cinema.

Soddisfatto Valettini. «L’avvicinarsi alla politica dei ragazzi - ha detto - è utile e formativo, proprio ora che assistiamo a una forte critica della politica stessa. Sono giovani, ma sono curiosi di conoscere il concetto di democrazia. Politica non è una brutta parola, è il governo della città, del comune, i giovani potranno fare proposte e avranno aiuto e sostegno da parte nostra». A seguire il percorso ci ha pensato il consigliere Eleonora Schianchi. «Abbiamo trovato - ha detto - senso di identità e comunità, voglio dire grazie ai ragazzi. Questa sarà una buona occasione per integrare le proposte degli studenti con le nostre, per avere contributi dei giovani per piccole e grandi cose. Loro hanno entusiasmo e voglia di fare, saranno il motore per la rnascita di Aulla».

Anche i gruppi di minoranza guidati da Silvia Magnani e Maria Grazia Lombardi hanno fatto i complimenti ai ragazzi, dicendosi disponibili a collaborare con loro, aspirando a un futuro migliore. Questi i nomi di tutti i ragazzi che sono nel consiglio dei giovani: Vittoria Crocini, Tommaso Pianini, Emma Frangioni, Edoardo Gargiulo, Martina Musetti, Camilla Dalla Valle, Juri Armanetti, Mirko Serdani, Giovanni Paolo Bini, Elia Baracchini, Federico Della Pina, Alissa Marchi, Emanuele D’Amico, Gabriele Castellini, Isaac Biglioli.