Carrara, 8 febbraio 2018 - «Non vi vergognate: denunciate ogni tentativo di truffa. Le forze dell’ordine sono a vostra disposizione». Truffe e raggiri, come difendersi: gli anziani a lezione di sicurezza dai carabinieri. Nel pomeriggio di martedì, nelle stanze della «Banca del sorriso» della pubblica assistenza a Gragnana, il comandante della stazione di Carrara, il maresciallo maggiore Lorenzo Anzalone, ha avuto un incontro con una trentina di anziani residenti nel paese, ai quali ha illustrato il contenuto della guida contro le truffe agli anziani, edito a cura del comando generale dell’Arma dei carabinieri. Il maresciallo ha evidenziato quali sono i casi più ricorrenti e le modalità fraudolente più utilizzate, portando ad esempio anche degli episodi realmente accaduti in questo territorio. Sono quindi stati ribaditi i consigli e le indicazioni per evitare di rimanere vittima di truffe e raggiri: tra tutti, il più importante, quello di chiamare subito le forze dell’ordine, ogni volta che si ravvisi anche il più piccolo dubbio circa l’identità o le intenzioni di chi si presenta a casa o telefona agli ignari malcapitati.

Altro invito importante fatto dal comandante della stazione è stato quello di denunciare sempre le truffe o i tentativi subiti, evitando di chiudersi, come spesso accade, in quello stato di vergogna che troppo spesso assale le vittime di questi reati e che amplifica enormemente i danni a loro arrecati. L’incontro, che è stato accolto con vivo interesse dai partecipanti, è solo il primo di una serie di analoghe iniziative che riguarderanno l’intero territorio cittadino e che hanno lo scopo di sensibilizzare la popolazione su un argomento assai delicato e di far sentire, ancor di più, la vicinanza dell’Istituzione alle fasce più deboli della stessa. Un’interessante iniziativa da parte degli uomini dell’Arma che mira a far sentire più sicuri gli anziani.