Massa, 31 dicembre 2017 - Anche la seduta del consiglio comunale fissata per domenica 31 dicembre, al Comune di Massa (Massa Carrara) è saltata per mancanza del numero legale dei consiglieri.

È la sesta volta consecutiva che il sindaco del Pd, Alessandro Volpi, non riesce a riunire in consiglio comunale la sua maggioranza. L'assemblea cittadina deve approvare il bilancio consolidato 2016 e il piano di assunzioni varato dalla sua giunta. Il sindaco Volpi non è più sostenuto dalla maggioranza che aveva e che era formata da Pd, MdP, liste civiche e socialisti.

Erano assenti i consiglieri MdP, quelli socialisti e parte del Pd, fra cui alcuni consiglieri dem che fanno riferimento al segretario Matteo Renzi. L'amministrazione di Massa, con questa ulteriore mancanza del numero legale del consiglio, rischia la crisi a pochi mesi dalle elezioni comunali per il rinnovo di sindaco e giunta, previste nella primavera 2018.

Formalmente è stato convocato un altro consiglio per il prossimo 9 gennaio; all'ordine del giorno l'approvazione del regolamento urbanistico varato dalla giunta. All'approvazione di questo atto il sindaco Pd Volpi ha dichiarato di legare la sua eventuale ricandidatura a primo cittadino.