Massa, 4 dicembre 2017 - UN ANNO passato velocissimo. L’associazione Armis Lunae di Villafranca ha appena festeggiato la fine del primo anno accademico, trascorso tra allenamenti e studio della pratica del combattimento con la spada a due mani. Per festeggiare ha invitato il sindaco Filippo Bellesi, l’assessore Loris Bernardi e anche le associazioni del territorio, come la Proloco. «La nostra associazione – ha detto il presidente Ivan Vescovi – ha come scopo primario lo studio e l’insegnamento dell’uso della spada medievale a due mani, analizzando anche altri stili e forme di combattimento. Già dai primi allenamenti gli allievi sono in grado di sostenere combattimenti fino a perfezionarsi nelle tecniche successive e complementari. Si tratta di una disciplina sportiva, basata sullo studio di antichi testi e rivista con tecniche derivate dalle arti marziali. Parteciperemo anche a feste medievali o fantasy, facendo vedere uno spettacolo al pubblico. Sarà nostra intenzione anche organizzare nella Selva di filetto uno stage di scherma medievale e spada giapponese, queste due discipline hanno molte cose in comune».

«E’ una tradizione che segue la storia dell’uomo – ha aggiunto il primo cittadino –, lo scontro fisico, seguendo le regole, affascina, insegna e lascia dei valori come il rispetto per l’avversario . E’ anche un buon modo, per le donne, per apprendere una tecnica difesa personale». Molte le donne nel gruppo. L’allenamento è  strutturato in quattro ore settimanali, nella sede delle ex scuole elementari di Filetto, prevede esercizi di riscaldamento, allungamento e potenziamento necessari. Spazio anche allo studio delle tecniche. Chi volesse avere informazioni o iscriversi, può scrivere oppure telefonare a Ivan (3913207319), Stefano (3477928572), Raffaele (3468679441).