Carrara, 16 giugno 2017 - “Esplode” la grande musica in città. Richard Galliano e gli strumenti ad arco della Ensemble simphony orchestra per un bellissimo concerto questa sera alle 21 al Garibaldi. Domani invece va in scena Giovanni Allevi alla cava di marmo Lazzareschi assieme all’Orchestra Sinfonica Italiana. Weekend ricco di eventi per la «Carrara white downtown», organizzata da Imm in partnership con Comune Marble weeks, il contributo di Regione e Toscana promozione turistica. Con la collaborazione dell’Accademia di belle arti, Amia, associazione culturale La Formica, associazione Ristorando, Camera di commercio, «I profumi del marmo», “Il Tau” tour operator. Principale artefice del rilancio a tutto campo della fisarmonica quale strumento dalle innumerevoli capacità espressive, Richard Galliano è da molti definito l’erede diretto di Astor Piazzolla. Richard Galliano, musicista jazz francese, ha iniziato a suonare la fisarmonica a quattro anni, sotto la guida del padre, un fisarmonicista di origine italiana. Per offrire al suo pubblico la musica che lo ha reso famoso in tutto il mondo, il talento mondiale della fisarmonica sarà accompagnato dagli strumenti ad arco della Ensemble symphony orchestra. Per quanto riguarda le istallazioni nel centro cittadino , numerose opere d’arte contemporanea sono state collocate lungo corso Rosselli, ribattezzato per l’occasione «La via della scultura» e altre, in stile classico, in piazza Alberica, in piazza D’Armi e nel cortile della biblioteca civica, dove è stata allestita la mostra «La luce del marmo», anche grazie alla collaborazione degli sponsor tecnici Targetti sankey, Mtstone e Ds trading. Divertimento anche per i bambini, grazie all’ allestimento in piazza D’Armi di un labirinto in marmo e alla possibilità di leggere dei fumetti molto particolari, incisi su grandi lastre di marmo. Numerose le mostre: al Centro arti plastiche videoinstallazioni, inoltre «I profumi delle anime del marmo» del fotografo Stefano Lanzardo; a palazzo Cucchiari personale di Luca Pignatelli; a Palazzo Binelli “I percorsi del Marmo” di Paula Elias, e la mostra dedicata a Carlo e Nello Rosselli nell’80esimo anniversario del loro sacrificio. Alla Galleria Daliano Ribani il vernissage Salvador Dalì; alla galleria d’arte di Paolo Bertolozzi opere di Franca Pisani; alla galleria Duomo «Equilibrio», mostra personale di Matteo Zeni; alla Bottega d’arte antichità Lattanzi esposte raccolte familiari di porcellane, mobili, dipinti, curiosità e opere d’arte in marmo della tradizione carrarese tra il XVIII e il XX secolo.