Carrara, 14 novembre 2017 - «Cinemerenda» piace. Grande successo per la rassegna dedicata ai più piccoli da parte del cinema Garibaldi di via Verdi. Secondo weekend di tutto esaurito per il «Vampiretto», il cartone animato pensato per i bambini. L’iniziativa, che ha tra i tanti obiettivi anche quello di avvicinare i giovani al cinema, sembra dare i primi frutti. E, sulla scia del successo, si prosegue anche sabato e domenica prossima (alle 15,30) con «Capitan Mutanda». Invece per i più grandi arriva oggi, alle 17 e alle 21 c’è un esclusiva per la provincia: «Never ending man», di Kaku Arakawa, dedicato al maestro giapponese Hayao Miyazaki. Un appuntamento imperdibile per tutti i fan dello Studio Ghibli e dei magici film d’animazione realizzati da Miyazaki. A richiedere la creazione del film è stato Toshio Suzuki, produttore dello Studio Ghibli con cuiMiyazaki collabora da una vita. «Quando ho iniziato a girare e a seguire Miyazaki per questo documentario, continuava a dire ‘Sono solo un vecchio pensionato’. Ma quando ha iniziato a lavorare insieme ai giovani artisti Cgi, l’ho visto infiammarsi una seconda volta» ha detto il regista Arakawa. Il documentario, mostra tutto il genio creativo del maestro giapponese nel corso della sua ultima opera e lo segue attraverso il suo lavoro con i giovani artisti impegnati nella realizzazione del cortometraggio «Boro the Caterpillar». Tuttavia, come è oramai noto, quel piccolo cortometraggio si è trasformato presto in un lungometraggio, che mette in risalto la risolutezza e la dedizione di Miyazaki.