Firenze, 13 ottobre 2014 - Pomeriggio di maltempo in Toscana. La pioggia si è abbattuta con forte intensità nel nord della regione, provocando al momento solo disagi. Impressionanti le immagini che arrivano da Pontremoli (Massa Carrara) dove il fiume Magra è in piena. E a distanza di tre anni torna l'incubo dell'alluvione.

Violenti temporali in Lunigiana ma anche in VersiliaUna tromba d'aria si e' abbattuta sul litorale, danneggiando alcuni stabilimenti balneari a Forte dei Marmi (Lucca): in uno, il 'Bagno Angelo', il vento ha divelto una fila di cabine e ha sollevato i pattini di salvataggio. Non sono segnalati feriti. Sono al lavoro personale della guardia costiera di Forte dei Marmi (Lucca) e della polizia municipale.Sempre al Forte un albero e' caduto su due auto in sosta.

Problemi anche a Livorno, dove si registrano disagi alla circolazione stradale: in via Firenze è stato chiuso un sottopasso. In città nel pomeriggio: in 15 minuti sono precipitati 28 millimetri di pioggia. Un grosso pino e' caduto sulla carreggiata in via Machiavelli. L'albero da un giardinetto comunale si è abbattuto sulla strada attigua. Non ci sono feriti. Sul posto sono intervenuti gli uomini della protezione civile che in un'ora e mezzo hanno tagliato il tronco in blocchi e liberato la strada. Poco prima la Protezione civile era intervenuta anche nel vicino giardino delle scuole Cattaneo per bonificare alcuni rami di pini pericolanti.

Allagamenti in seguito del forte temporale si sono verificati anche in alcune zone di Firenze. Al lavoro le squadre della protezione civile per porre rimedio alle situazioni di disagio. Disagi si sono verificati in via Pistoiese, viale Strozzi, piazza Ghiberti e a Porta al Prato. In via Pistoiese i disagi sono stati superati, mentre le operazioni sono ancora in corso in viale Strozzi, piazza Ghiberti e a Porta al Prato. Secondo la protezione civile del comune, sulla citta' sono previsti temporali anche di forte intensita' almeno fino a mezzanotte. In provincia forti temporali hanno interessato soprattutto la parte occidentale del territorio e il versante del Mugello con "criticita' sulle viabilita' di competenza per allagamenti diffusi e piante a terra". Per le prossime ore, inoltre, e' previsto un peggioramento delle condizioni meteorologiche su tutta la regione. I temporali, di forte intensita', potranno essere accompagnati da forti colpi di vento e grandinate. La protezione civile della provincia di Firenze invita alla cautela alla guida sulle strade a causa dei forti temporali soprattutto sulla parte occidentale del territorio provinciale e nella zona del Mugello. Si segnalano infatti criticita' per allagamenti diffusi e piante a terra.

Carreggiata allagata in entrambe le direzioni sulla Firenze-Pisa-Livorno e per questo in alcuni svincoli tra Cascina (Pisa) e il bivio per Livorno e l'innesto in A12 a Vicarello (Pisa) il traffico e' fortemente rallentato e si stanno verificando code. Nel Pisano, traffico rallentato anche fra lo svincolo di Santa Croce sull'Arno e quello di Montopoli Valdarno in entrambe le direzioni. La superstradae' rimasta chiusa al traffico per un'ora per allagamenti tra Montopoli Valdarno e Pontedera dalle 20 alle 21. Forte temporale anche su Pisa dove in un'ora sono caduti 10 millimetri di pioggia. Qualche disagio anche per il vento forte che soffiava a 50 chilometri ora e che ha provocato la caduta di rami dagli alberi e arbusti soprattutto sul litorale. La protezione civile comunale sta monitorando la situazione. Forti rallentamenti al traffico e decine di interventi dei vigili del fuoco per allagamenti di capannoni, negozi e scantinati a Cascina. In citta' e' stata chiusa al transito una decina di strade, mentre nella frazione di Navacchio la ferrovia e' allagata e i treni procedono a rilento. Vigili del fuoco sono al lavoro insieme alle squadre di protezione civile per liberare dall'acqua strade, scantinati e piani bassi dove acqua e fango hanno raggiunto anche i 30 centimetri di altezza. Non e' stato comunque necessario evacuare nessuno. Un piccolo smottamento si e' verificato a Buti anche se, fanno sapere dalla prefettura di Pisa, ''il sistema di protezione civile ha complessivamente funzionato e fin dal pomeriggio in tutti i comuni interessati sono stati aperti i centri operativi comunali, che hanno coordinato interventi e operazioni di soccorso, limitando i disagi anche se in diverse localita' si sono verificati allagamenti diffusi dovuti alla pioggia persistente. Criticita' anche a Vicopisano, Bientina e nel Valdarno. 

A Pontedera il violento temporale ha provocato allagamenti. La protezione civile ha precauzionalmente chiuso i sottopassi ferroviari e alcune strade. In serata la situazione e' poi migliorata. 

Anche a Fucecchio, nell'Empolese, si sono registrati diversi allagamenti. Un albero è caduto su un'auto ferendo una donna.

A causa del maltempo i vigili del fuoco di Pistoia sono dovuti intervenire in diverse zone della provincia. Poco dopo le 18 il forte vento ha sradicato due grossi alberi alla periferia nord di Pistoia, in localita' San Felice, che si sono abbattuti sulla carreggiata della strada, fortunatamente in un momento in cui non stava transitando nessuno. Altri interventi per rami di alberi spezzati sono in corso nella parte ovest di Pistoia, in particolare in via di Vicofaro e in viale Adua, dove il temporale ha causato il distacco di un cornicione. In Valdinievole i vigili del fuoco sono intervenuti a Massa e Cozzile per un'auto rimasta in bilico sull'argine di un torrente che costeggia il paese.

L'allerta meteo per tutta la regione durerà fino alle 18 di domani.