Lucca, 25 settembre 2017 - La Lucchese si conferma bestia nera per l’Arezzo. Gli uomini di mister Lopez, dopo la pesante sconfitta nel derby contro il Livorno, tornano nuovamente al successo e lo fanno sul difficile campo degli amaranto, ai quali al momento non è servito l’arrivo in panchina di mister Pavanel.

Si sono affrontate due squadre che sapevano dell’importanza della posta in palio. Ne è venuto fuori un primo tempo molto equilibrato con entrambe le formazioni che si sono studiate a lungo. Parte bene l’Arezzo che al 12’ ci prova con Moscardelli, che ben servito da Cutolo prova la conclusione, ma la palla termina sopra la traversa. Ancora gli amaranto in avanti al 20’. Passaggio filtrante di Moscardelli per D’Ursi, ma il giocatore aretino calcia addosso ad Espeche.

La Lucchese prende coraggio e al 28’ ci prova con Borolussi. Del Sante pesca il numero ventitre rossonero, che di contro balzo calcia a botta sicura addosso a Borra che para in due tempi. Ancora i rossoneri al 30’ ci provano sempre con Bortolussi, che verticalizza benissimo con Fanucchi, ma il pallone termina di poco alto. Finale di primo tempo di marca ospite. Al 35’ Sabatino atterra poco fuori l’area di rigore Bortolussi. Si incarica della battuta Arrigoni, ma Moscardelli devia in angolo.

L’ultima occasione è dell’Arezzo, che impegna Albertoni prima dalla distanza con Cutolo e poi con Moscardelli, che costringe l’estremo difensore rossonero alla deviazione in angolo alzando il pallone sopra la traversa con un bel colpo di reni. Nella ripresa le due squadre rientrano in campo senza sostituzioni. Al 4’ ancora l’Arezzo si fa vedere pericolosamente dalle parti di Albertoni, ma il tiro di D’Ursi finisce tra le braccia del numero uno lucchese. Gli ospiti rispondono al 7’ con un cross insidioso di Tavanti, che viene allontanato da Borra in tuffo.

Occasionissima al 13’ con un fendente di Cutolo, che termina di poco a lato, facendo gridare al gol tutto lo stadio. La Lucchese non sta a guardare e prova a sbloccare il match. Il gol del vantaggio arriva al 20’ e porta la firma di Del Sante, che sfrutta al meglio un calcio piazzato di Arrigoni girandosi e mettendo il pallone sul secondo palo della porta difesa da Borra. L’Arezzo un minuto più tardi rimane in dieci per l’espulsione di Ferrario per un brutto fallo con il piede a martello su Bortolussi. Gli amaranto si fanno vedere nuovamente al 32’ su un calcio piazzato di Moscardelli che termina addosso alla barriera. Ancora il capitano dell’Arezzo ci prova al 42’ ma Baroni lo stoppa provvidenzialmente. Ma alla fine sono i rossoneri a fare festa e a portare a casa questi tre punti preziosi per la classifica.

Arezzo 0 Lucchese 1

AREZZO (4-3- 3): Borra; Luciani, Ferrario, Muscat, Sabatino; Foglia (28’ st Yebli), De Feudis, Corradi (28’ st Cenetti); Cutolo, Moscardelli, D’Ursi (12’ st Di Nardo). A disp. Ferrari, Talarico, Rinaldi, Varga, Cellini, Benucci, Criscuolo, Gerardini, Franchetti. All. Pavanel.

LUCCHESE (3-4- 1- 2): Albertoni; Espeche, Capuano, Baroni; Tavanti, Arrigoni, Nolè (45’ st Magli), Cecchini (39’ st Merlonghi); Fanucchi; Del Sante (39’ st Mingazzini), Bortolussi (26’ st De Vena). A disp. Di Masi, Maini, Bragadin, Russo, Damiani, Cardore, Pagnini, Strada. All. Lopez. Arbitro: Amabile di Vicenza. Marcatore: 20’ st Del Sante Note: ammoniti Capuano e Arrigoni. Espulso al 21’ Ferrario per gioco pericoloso. Angoli 5 a 3 per l’Arezzo. Recupero 0’ pt e 4’ st.

Alessia Lombardi