8 settembre 2017, Castelnuovo di Garfagnana - Saranno attive sul campo tutte le forze di cui dispone la Garfagnana per una delle più complesse esercitazioni di Protezione Civile degli ultimi anni, prevista per venerdì 22 e sabato 23 settembre.

Oltre il rischio sismico sarà infatti introdotta per la prima volta la simulazione di una emergenza idrogeologica e saranno testate diverse tipologie di intervento, dalle più semplici alle più complesse, per la prevenzioni di fenomeni che si presentano con sempre maggiore frequenza, spesso con danni materiali ingenti e pericolo per la popolazione.

“Prenderemo in analisi la possibilità di temporali localizzati dall’intensità molto elevata, - spiega Mauro Giannotti, responsabile del servizio Protezione Civile dell’Unione Comuni della Garfagnana - identificando le zone particolarmente interessate con lo studio statistico degli eventi più importanti degli ultimi 20 anni. Sotto controllo saranno torrenti a rischio ingrossamento, erosioni di sponda, allagamenti con la conseguente messa in sicurezza della viabilità. Saranno testate tutte le eventualità identificate come strettamente correlate alla possibile degenerazione del fenomeno. L’esercitazione era in calendario per lo scorso anno, ma il disastroso terremoto nel Centro Italia ha richiesto tutte le possibili energie sul campo e l’appuntamento è slittato a questo settembre. Il personale tecnico e gli stessi volontari hanno una preparazione particolarmente avanzata riguardo le procedure attuative, grazie alle esperienze reali acquisite e alla formazione continua. Sarà un importante test - conclude Giannotti - per affinare gli interventi e l’operatività della nostra macchina organizzativa.”

Già attivi diversi incontri tra i coordinatori e i responsabili territoriali di Protezione Civile dei 15 comuni della Garfagnana, che saranno parte integrante dell’esercitazione con le tante Associazioni di Volontariato coinvolte in prima linea. Saranno aperti tutti i centri operativi comunali e il coordinamento generale sarà nel Centro Intercomunale Protezione Civile della Garfagnana di Orto Murato, a Castelnuovo. 

Oltre al responsabile del servizio, Mauro Giannotti, a coordinare le operazioni ci saranno la capo area Fabiana Fiorani, l'assessore di riferimento Francesco Angelini e Il presidente dell'Unione Comuni della Garfagnana, Nicola Poli.

 

Nelle foto: incontro di preparazione all’esercitazione nel Centro di Protezione Civile a Orto Murato, Castelnuovo di Garfagnana