Lucca, 13 ottobre 2017 - Un'edizione dedicata agli «Heroes» gli eroi: di carta, protagonisti di romanzi, giochi e videogiochi, a due settimane dalla manifestazione (mercoledì 1-domenica 5 novembre), Lucca Comics & Games svela le sue carte e si presenta come una delle edizioni più ricche di sempre. Quasi mille gli eventi in 5 giorni, con decine e decine di ospiti italiani e internazionali.

A presentare le novità di quest’anno il sindaco Alessandro Tambellini, assieme al presidente di Lucca Crea, Francesco Caredio, con gli assessori Renato Bonturi della provincia e Giovanni Lemucchi, del Comune, con Jacopo Moretti e Antonio Rama della programmazione eventi del festival Andrea Parrella del coordinamento dell’area Commerciale e Giovanni Russo della progettazione Museo del Fumetto.

Al loro fianco Alberto Prestopino, responsabile direzione regionale di Intesa Sanpaolo che quest’anno è al fianco del festival, ospitando da oggi fino all’11 novembre, la mostra B-Comics: Storia di Lucca Comics & Games nella filiale della Cassa di Risparmio di Pistoia e della Lucchesia (piazza San Michele), mentre distribuirà gratuitamente tessere dedicate alla storia dei Comics.

La manifestazione quest’anno si allarga nella città abbracciando anche piazza Santa Maria con l’arrivo di Activision, la major del videogioco, per la prima volta a Lucca, con due padiglioni per 100 postazioni dove giocare a «Destiny 2» e «Call of Duty: WWII». Per celebrare l’evento sarà ricostruito un quartier generale militare americano della Seconda Guerra Mondiale, con I mezzi militari degli anni ’40.

Arriva anche Blizzard Entertainment, uno dei maggiori sviluppatori ed editori di videogiochi, coi suoi titoli più amati tra cui «Overwatch» e «Heroes of the Storm».

Piazza Napoleone si conferma il regno del fumetto con 3.500 mq in cui trovano spazio le principali case editrici italiane di fumetto, con novità editoriali e sessioni di dediche degli autori. In Corso Garibaldi invece spazio ai collezionisti, che troveranno le tavole originali e le fumetterie, con pezzi rari o introvabili.

L’Oratorio di San Giuseppe sarà dedicato a Dylan Dog; mentre al Palazzo dell’Illustrazione, nella sede della Fondazione Banca del Monte di Lucca ancora grandi mostre con Raphael Lacoste, uno dei più importanti designer dell’industria videoludica (Assassin’s Creed); Dragonero, di Luca Enoch e Stefano Vietti e la galleria dei finalisti del Lucca Project Contest.

I mondi del gioco da tavolo e della narrativa fantastica sono padroni incontrastati del Padiglione Carducci (ex campo Balilla) con 9.000 mq dedicati ai libri, ai giochi, alle carte collezionabili come Vanguard, Pokemon, Yu-Gi-Oh, Magic The Gathering, Force of Will.

r.l.