Lucca, 13 luglio 2017 - NUOVO grande assalto di circa ottomila fan giovani e giovanissimi (almeno un centinaio accampati già all’alba agli ingressi) per il concerto di J-Ax e Fedez al Lucca Summer Festival. Grande folla, ma gli accessi alla piazza e i filtraggi sono stati più snelli e con disagi minori per negozi e cittadini rispetto a quanto accaduto in occasione del recente show degli Imagine Dragons.

ESSERE idoli dei giovanissimi è difficile, ma ancor di più è essere fan e attendere per ore sotto il sole di poter accedere all’area concerto. Per loro nessun ostacolo può frapporsi in mezzo, fino alla conquista dei migliori posti, vicini al palco. Anche stavolta si è consumato il rito e quando J-Ax e Fedez si sono materializzati in piazza Napoleone, è iniziato il «delirio» collettivo. Niente di brutto, anzi, tanta gioia e divertimento e quella voglia di stare insieme tipica dei ragazzi, alcuni «sorvegliati» da lontano dai genitori.

La coppia regina del rap nazionale ha messo in scena uno spettacolo (al via con «Senza pagare») che ha esaltato i fan, con nuovi e vecchi «tormentoni» cantati e urlati all’unisono e il consueto campionario di effetti e di immagini, senza tralasciare momenti di dialogo con il pubblico. Nella banda anche Paolo Jannacci. Molto soddisfatti del loro ritorno a Lucca, J-Ax e Fedez, che hanno a lungo ringraziato tutti, città compresa, durante e alla fine del set.

VENERDI' SERA, invece, solo silenzio in piazza Napoleone, in attesa di una nuova «carica» record per l’arrivo sabato di Robbie Williams: alle 20, apertura della serata con gli Erasure, poi arriverà l’ex Take That.