Lucca, 30 dicembre 2017 - Sulla festa vigileranno loro, gli uomini della Fox Investigazioni. L’agenzia di sicurezza privata ha predisposto un piano scrupoloso per far sì che nella zona di piazza San Martino, dove si concentrerà la gran parte dei lucchesi che vorranno brindare al nuovo anno in città, tutto si svolga per il meglio e senza intoppi. «Alla zona riservata all’evento – spiega il direttore Gianluca Bartalini – si accederà attraverso tre varchi, dove effettueremo le operazioni di prefiltraggio. La capienza massima dell’area è stata fissata in 1800 unità, perciò eseguiremo anche uno scrupoloso monitoraggio sui flussi di persone». Ma i controlli saranno capillari: «Massima attenzione alle bottiglie di vetro, perché è proprio il vetro a rappresentare la maggiore minaccia in caso di evacuazione d’emergenza come dimostra ciò che è accaduto in piazza San Carlo, a Torino, durante il fuggi fuggi per un falso allarme bomba durante la finale di Champions League».

Il personale della Fox sarà inoltre provvisto di metal detector, per poter individuare immediatamente la presenza di ordigni o materiali pericolosi occultati da qualche malintenzionato in borse o zaini: «Insieme a noi – precisa Bartalini – ci sarà anche la polizia, che sovrintende alla sicurezza dell’intera area». Un capodanno blindato, insomma, così come era già successo ad esempio con la Notte Bianca: «Ma in quel caso dovevamo tenere sotto controllo una zona molto più vasta. In questo caso invece la sorveglianza sarà molto più capillare per far sì che i fruitori di piazza San Martino possano godersi la festa in tutta sicurezza e tranquillità».