19/20 agosto 2017, Careggine, Lucca -  Una due giorni adatta a tutti quella organizzata dal Comune di Careggine, dalla Provincia di Lucca, dall’Unione Comuni Garfagnana e dal Parco Regionale delle Alpi Apuane, per celebrare la natura, il cibo del territorio, necci di farina di castagne e ricotta a volontà con la speciale neccitrice in loco, e le più antiche tradizioni locali.

Si comincia nel pomeriggio del sabato con lo spettacolare “Palio di Tiro della Forma”, con lancio lungo la via principale del borgo delle forme di formaggio da ben 30 kg e apertura  della gara con l’esibizione del gruppo “Sbandieratori e Musici” di Gallicano.

Al termine spazio alla gastronomia per la strepitosa “Cena con gli streghi”: suggestiva passeggiata gastronomica nel caratteristico borgo con musica e animazione a tema.

Ballo liscio con il duo “Pietro & Maida” e discoteca all’aperto fino a notte con il DJ Tony More.

 

Alle 9.30 della domenica ci sarà la consueta gara podistica su strada “14° Trofeo Comune di Careggine”; partenza dal suggestivo borgo di Isola Santa percorrendo tutto il territorio comunale fino ad arrivare nella piazza principale di Careggine.

Gli amanti della montagna potranno recarsi in escursione sul Monte Sumbra accompagnati dalle guide del CAI Sezione Garfagnana, informazioni e prenotazioni al 328 9025974.

Nel  pomeriggio spazio al  mercatino del prodotto tipico e dell’artigianato, agli stand promozionali, alla fiera di generi vari e alle mostre d’arte. I bambini saranno poi i protagonisti nel “Paese delle Meraviglie”: Circo di strada, spettacoli, pop corn, zucchero filato,  gonfiabili e lo straordinario spettacolo di bolle di sapone, tutto completamente gratis.

A disposizioni dei golosi i famosi necci di farina di castagne realizzati con la “Neccitrice”.

Non mancherà il contatto diretto con la fauna locale grazie alla “Fattoria” con tutti gli animali del luogo: la mucca, la pecora, il cavallo, il maiale, la gallina.

Dalle ore 18.30 “L’apericena in Piazza Regina”, per concludere la festa in compagnia del piano bar di Alessandro Carrieri. 

 

Impossibile non ritagliarsi del tempo per una visita al “Museo della Fauna di Ieri e di Oggi” che sarà teatro di un evento eccezionale: l’arrivo dell’Uomo del Mesolitico, una riproduzione a grandezza naturale che si aggiungerà all’Orso e al Leone delle caverne. gia presenti nell’esposizione permanente  all’azienda agricola del Parco, “La Bosa”.

Tante anche le offerte di accoglienza turistica e le proposte da parte della ristorazione locale, con la possibilità di gustare in entrambi i giorni di festa i rinomati mirtilli della Garfagnana, serviti in coppe con panna dagli chef della "Maestà della Formica". 

 

Nella Fotogallery alcune immagini di passate edizione di “Alpi Apuane in Festa” e del “Museo della Fauna di Ieri e di Oggi”