Italia News
 TV   FOTO E VIDEO BLOG SERVIZI LAVORO ANNUNCI CASA
CESVOT

Lucca: seconda provincia del volontariato

Ottima performance nell’ambito del bando “Percorsi di Innovazione” finanziato con 3 milioni di euro in Toscana

Dimensione testo Testo molto piccolo Testo piccolo Testo normale Testo grande Testo molto grande

Lucca - 19 giugno 2008  - Dopo Firenze è Lucca la provincia che ha ottenuto il miglior risultato nell’ambito della 6ª edizione del bando “Percorsi di Innovazione”, il concorso promosso dal Cesvot (Centro servizi volontariato Toscana) e dal Coge Toscana (Consulta dei comitati di gestione) per sostenere i migliori progetti di volontariato toscano nei settori del sociale, della cultura, dell’ambiente e della sanità. Tra le 102 associazioni toscane premiate che hanno visto finanziato il proprio progetto dell’edizione 2007, 13 sono della provincia di Lucca, che ne aveva presentati ben 45. Dei circa 3 milioni di euro messi a disposizione nell’ambito del bando in Toscana, oltre 376 mila euro saranno destinati ai progetti dei tredici sodalizi lucchesi e versiliesi.

 

I dati e gli obiettivi del progetto “Percorsi di Innovazione” sono stati illustrati oggi a Palazzo Ducale, nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte il presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli con l’assessore provinciale al volontariato Valentina Cesaretti, il presidente del Cesvot Patrizio Petrucci e il presidente delegazione Cesvot di Lucca Sergio Mura. In termini percentuali, la provincia di Lucca si attesta seconda in Toscana con 12 punti rispetto a Firenze che la fa da padrona con il 22%. Seguono Siena, Arezzo e Livorno. E poi Pisa, Empoli, Prato, Massa Carrara, Grosseto e Pistoia, con un numero di progetti finanziati inferiore a 10.
Sempre in chiave statistica, la provincia di Lucca ha presentato ben 165 progetti nelle ultime quattro edizioni del bando regionale e 41 di questi sono stati ammessi al finanziamento.

 

Dal 2002 ad oggi nell’ambito di Percorsi di Innovazione sono stati finanziati complessivamente 520 progetti per un totale di 11 milioni di euro. Insieme alle associazioni di volontariato, numerosi sono gli enti partner che vi partecipano; solo quest'anno circa 700 fra enti locali, asl, cooperative, aziende, associazioni di promozione sociale, fondazioni, diocesi e università. Consistente il cofinanziamento previsto, che ammonta ad oltre 1 milione e ottocentomila euro. “Tra i progetti di questa edizione del bando – dichiara il presidente del Cesvot Patrizio Petrucci - molti affrontano i vari aspetti della disabilità, problematica presente in una famiglia su dieci. La maggior parte dei progetti dedicati a questo tema sostengono percorsi di autosufficienza, insegnano l’autonomia abitativa, a gestire i rapporti con l’esterno, a favorire l’inserimento lavorativo, a contrastare le barriere di ogni tipo, a promuovere un turismo accessibile e a praticare sport dalle grandi potenzialità riabilitative. Da sottolineare, inoltre, l’importanza dei finanziamenti che andranno a sostenere i progetti rivolti agli anziani, attraverso attività culturali e ricreative e ad altre mirate al recupero e alla trasmissione della memoria. L’obiettivo è contrastare il rischio di isolamento sociale e di solitudine. Non dimentichiamo, infatti, che entro il 2050 gli anziani in Italia saranno 18 milioni, il 33% della popolazione e che i familiari spesso non sono in grado di accudire i non autosufficienti”.

 

Il presidente della Provincia di Lucca Stefano Baccelli sottolinea le dimensioni del fenomeno volontariato sul nostro territorio. “Il 15% delle associazioni di volontariato della Toscana – afferma - opera a Lucca che è seconda solo a Firenze (23%), ma sicuramente prima se si considera il dato in rapporto agli abitanti. La vitalità della nostra comunità in questo settore è dimostrata anche dal bando del Cesvot e dalla percentuale delle associazioni della provincia di Lucca che hanno partecipato. Esiste quindi un particolare tipo di welfare che è una ricchezza straordinaria per il nostra territorio. Segno che i valori dell’impegno gratuito, dell’aggregazione solidale e della volontà di aiutare i più deboli sono ancora molto radicati e il volontariato si conferma un’antenna sensibile in grado di recepire nuovi bisogni, ma anche di proporre subito le ‘contromisure’. Proprio alle persone che, con abnegazione e dedizione, mettono a disposizione della collettività ogni giorno il loro tempo, va la nostra ammirazione e il nostro ringraziamento”.

 

Le associazioni della provincia di Lucca che otterranno i finanziamenti sono: Auser Filo D’Argento di Viareggio, Misericordia di Camporgiano, Don Franco Baroni, Fratres “Loriano Rosellini” Bozzano, Pubblica assistenza Croce Verde, Zefiro, Auser solidarietà soccorso argento, Fita – Fed. italiana Teatro amatori - provincia di Lucca, Adl associazione Down Lucca, Misericordia di Lido di Camaiore, Luna, Misericordia di Borgo a Mozzano, Croce Verde pubblica assistenza di Lucca.

Su scala regionale il 54% dei progetti vincitori è rivolto all'area sociale, il 15% al settore socio-sanitario, il 12% alla cultura, l'8% alla tutela e alla promozione dei diritti, il 4% alla salvaguardia dell'ambiente, il 3% al volontariato internazionale.
Il sociale si conferma in Toscana, dunque, l'ambito di intervento più significativo. Tanti i campi sui quali interverranno le associazioni toscane: giovani e minori in situazioni di disagio, terza età, carcere, immigrazione, disabilità, disagio psichico, povertà.

 

Come ogni anno il Cesvot festeggerà le associazioni vincitrici del concorso Percorsi di Innovazione e, con loro, tutti i volontari della Toscana. L'appuntamento è per domenica 22 giugno a San Pancrazio di Lucca, nel meraviglioso parco di Villa Grabau. Durante il pomeriggio sarà in scena l'attore David Anzalone con lo spettacolo Targato H: una rappresentazione teatrale dedicata al costante ribaltamento in chiave ironica delle concezioni comuni che si hanno nei confronti dell'handicap.
La giornata – condotta da Kati Almenara - proseguirà con premiazioni, musica, e spazio bambini.
L'inizio della festa è previsto alle 15.30 coi saluti della senatrice del Pd Manuela Granaiola, già presidente della Delegazione Cesvot di Lucca e di Patrizio Petrucci, presidente del Cesvot. Parteciperanno inoltre Gianni Salvadori assessore alle politiche sociali della Regione Toscana, Stefano Baccelli presidente della Provincia di Lucca, Claudio Machetti presidente di Coge Toscana, Sergio Mura presidente Delegazione Cesvot di Lucca.

 


 










Se il codice risultasse illeggibile CLICCA QUI per generarne un altro

 

LA FOTO DEL GIORNO

Sheryl Crow

Sheryl Crow
al 'Summer Festival'

A poco più di tre settimane dall'inizio dell' 'Summer Festival' il cartellone degli eventi è già definito. Per l'inaugurazione del 5 luglio si sarà Patty Pravo, poi si esibiranno, tra gli altri,  Sheryl Crow (nella foto) il 6 luglio, Mario Biondi il 16 luglio, Ennio Morricone il 18 luglio e Alicia Keys il 20 luglio