Cecina, 17 giugno 2017 - Un campione ancora lo è, nonostante neanche lui credesse di poter vincere sbaragliando avversari di prim'ordine, dopo una dura preparazione di soltanto 5 mesi. Ma lui ci ha creduto e non ha mollato e, con il sostegno di amici e familiari è riuscito a dimostrare che la tenacia e la determinazione pagano. Infatti, nelle scorse gare nazionali della Federazione Wff Nabba svoltesi a Cecina Mare in piazza dei Tirreni a fine maggio, è salito sullo scalino più alto del podio addirittura in due categorie: quella degli “over 40” e dei “medi massimi”. 

“Sono stato felicissimo di raggiungere i miei traguardi in pochissimo tempo con tanto sacrificio e dedizione, seguendo una ferrea alimentazione e allenandomi costantemente - dice -. Per la prossima stagione, vorrei organizzare una gara open, insieme al mio team ed a un caro amico: Fabio Pancaro, grande organizzatore di questi eventi”.

Quando è nata la sua passione per il culturismo?
"All'età di 14 anni quando sono andato in palestra per la prima volta e mi sono subito innamorato di questa disciplina".

Pensi che il body building sia più uno sport o una filosofia di vita?

"E' uno sport che dà benessere fisico e mentale e al tempo stesso uno stile di vita perché rientra nella quotidianità".