Scontri tra tifosi di Sampdoria e Livorno Inferno sul lungomarere due feriti tra cui un poliziotto

E' accaduto intorno alle 22.30, a più riprese. Un gruppo di auto di tifosi provenienti da Genova si sarebbe fermato all'altezza della Baracchina Rossa

rolex

Livorno, 31 agosto 2011 - Scontri tra tifosi di Livorno e Sampdoria ieri sera dopo la fine del match tra le due squadre. Tafferugli che sono avvenuti tra la Baracchina Rossa, locale storico del ritrovo giovanile e la Rotonda di Ardenza. Una ragazza livornese e' rimasta ferita alla testa e trasportata in ospedale, dopo che un gruppo di ultra' blucerchiati si e' scontrato con un gruppo di livornesi sul lungomare cittadino. La dinamica dei fatti non e' ancora chiara, ma stando a quanto si e' appreso dalle forze dell'ordine sarebbero stati proprio i tifosi doriani ad innescare le violenze scagliandosi contro le persone presenti sulla strada, molte delle quali neppure presenti allo stadio. Negli scontri che hanno coinvolto una decina di giovani ha avuto la peggio una livornese che ha riportato una ferita non grave alla testa ed e' stata trasportata in ospedale. Al seguito della Sampdoria erano giunti da Genova circa 400 tifosi a bordo di alcuni pullman e auto private, proprio su queste ultime, secondo la questura, sono arrivati alcune decine di ultra' blucerchiati senza biglietto. La situazione ora e' tornata tranquilla e tutti i tifosi genovesi hanno lasciato la citta'. Il bilancio è al momento di tre feriti, tra cui un poliziotto, il bilancio degli scontri. L'intervento del reparto mobile e della Digos ha impedito che la situazione degenerasse ulteriormente. Le indagini non si presentano semplici: in zona non ci sono telecamere.

Pubblicità locale
Trova aziende e professionisti
Powered by ProntoImprese

  • Notizie Locali
  • il Resto del Carlino:
  • La Nazione
  • Il Giorno
  • Blog
Copyright © 2013 MONRIF NET S.r.l. - Dati societari - P.Iva 12741650159, a company of MONRIF GROUP