Spezia, 29 agosto 2014 - ​ IL BORGO di Porto Venere, autentica perla del ponente spezzino, si conferma meta privilegiata non solo di migliaia di turisti ma anche di celebrità italiane e straniere. Dalla famiglia Agnelli a Magic Johnson, per non parlare della famiglia Berlusconi, di molti magnati arabi e di molti divi di Hollywood. E proprio tra questi, non ha rinunciato a un buon piatto a base di pesce uno tra i big del cinema internazionale: Steven Spielberg (nelle foto con Iseo e il suo staff) , da tutti considerato uno dei cineasti più importanti dato il suo grande contributo per la creazione, sia da regista che da produttore, di alcuni dei più grandi capolavori cinematografici.

Il regista americano, che ha vinto due premi Oscar come miglior regista per “ Schindler’s List” (per il quale vince anche la statuetta di miglior film), e per “ Salvate il soldato Ryan”, martedì a cena e mercoledì a pranzo si è intrattenuto alla “ Locanda Lorena” della Palmaria, dove il titolare Giuseppe Basso (conosciuto da tutti come Iseo), non ha mancato di deliziare Spielberg, arrivato direttamente al ristorante con il tender , dalla barca ormeggiata. Si è seduto a tavola insieme a sua figlia e al fratello di Gwyneth Paltrow, di cui il regista che ha ricevuto il “Leone d’oro” alla carriera alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia nel 1993 e che nel 1987 ha vinto il Premio alla memoria Irving G. Thalberg è padrino.

A cena ha assaporato un gustosissimo piatto di scampi in guazzetto con spaghetti e un’orata cotta al forno, a pranzo invece, il giorno successivo, non si è fatto mancare un buon risotto all’astice. Strafelice Basso, ma soprattutto il suo personale di sala, al quale il regista ha offerto una mancia di 300 euro, che ben superava l’ammontare del conto. Gli isolani hanno inoltre intravisto l’oscar Roberto Benigni, accompagnato dalla moglie, l’attrice cesenate Nicoletta Braschi, ospiti di Spielberg nel suo yacht. E ieri sera la Locanda Lorena ha ricevuto la “visita” di un’altra personalità di spicco: Bob Sincla i r, produttore discografico e disc jockey francese, proprietario della casa discografica Yellow Productions. Insomma, Porto Venere attira per la sua bellezza ma anche per le specialità culinarie che profumano di bontà.