Cerreto Laghi (Massa Carrara), 5 febbraio 2018 -  Grave incidente per caduta sulle piste di Cerreto Laghi, vittima uno sciatore 65enne residente a La Spezia, portato in elicottero all’ospedale Santa Maria di Reggio, non in pericolo di vita. L’infortunio è accaduto verso le 13,10 a causa di una brutta caduta durante una discesa, senza il coinvolgimento di altri sciatori. Lo spezzino 65enne R. D. stava trascorrendo con alcuni amici un momento di relax sulle piste della stazione di Cerreto Laghi che, per lunga frequentazione, conosce molto bene. Durante una discesa lungo la pista «0», per cause accidentali ha perso il controllo degli attrezzi ed è caduto violentemente sulla neve battuta scivolando per alcuni metri lungo il pendio.

Subito dopo i carabinieri del nucleo sciatori della stazione di Collagna, nel corso di un controllo lungo la stessa pista, hanno notato lo sciatore riverso sul manto nevoso privo di sensi.

ALLERTATA immediatamente la centrale del 118 e gli operatori sanitari della Croce Rossa di Carpineti e Croce Verde Alto Appennino, i carabinieri sciatori hanno prestato sul posto un primo soccorso che ha permesso allo sciatore di riprendere conoscenza. Considerate le condizioni di sofferenza dell’infortunato che presentava un trauma cranico e sospette fratture alla clavicola e al coccige, mentre veniva richiesto l’intervento dell’elisoccorso di Parma, il 65enne spezzino veniva trasferito in toboga alla base degli impianti e successivamente con l’ambulanza della Croce Verde alla piazzola dell’elisoccorso nei pressi del Passo del Cerreto. Atterrato l’elisoccorso di Parma, nonostante le condizioni meteo presentassero scarsa visibilità in montagna, l’infortunato, stabilizzato dall’equipe medica e trasferito a bordo dell’elicottero, è stato portato all’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio, per maggiori controlli e interventi del caso.

Settimo Baisi