Grosseto, 19 aprile 2017. Se la prima edizione della Grosseto-Castiglione, dopo l’edizione zero dello scorso anno, doveva essere quella del lancio della corsa podistica della Maremma l’obiettivo è raggiunto. Non soltanto al via della 23 chilometri targata Marathon Bike, Uisp e Avis, si sono presentati 360 corridori. In 150 hanno preso parte anche alla passeggiata non competitiva tra Marina e Castiglione: insomma in 510, giunti da tutta la Toscana e non solo, hanno deciso di passare una Pasquetta diversa, all’insegna di sport e ambiente, per quella che nell’idea degli organizzatori dovrà diventare una vera e propria festa di sport, una vetrina per la Maremma. Ha vinto, non è una novità, Stefano Musardo del Team Marathon Bike, al terzo successo in meno di un mese, che si conferma dopo l’affermazione nell’edizione zero. “Era una gara molto importante, anche per il numero di partecipanti – spiega l’aviere del Quarto Stormo – ho corso abbastanza bene anche se non pensavo di vincere. Quando ci sono così tanti atleti in gara non si sa mai quali avversari si possono trovare”. Doppietta del Marathon Bike, perché Musardo ha preceduto di 27 secondi il compagno di squadra Fabio Tronconi; terzo Christian Fois del Trisport Costa d’Argento, giunto a due minuti. Poi Matteo Di Marzo, Team Marathon Bike, Lorenzo Checcacci, Parco Alpi Apuane, Andrea Lazzarotti, Pro Avis Cm, Matteo Merluzzo, Orst 2.0, Alessio Mazzi, Marathon Bike, Giovanni Caini, Il Ponte Scandicci, Cosimo Caviglioli, Le Panche Castelquarto.
Tra le donne ha dominato Emanuela Martinelli, Atletica Sestini Fiamme Verdi Arezzo, che ha preceduto di 8 minuti una pur brava Marika Di Benedetto, Trisport Costa di Argento, tornata alle gare in Maremma dopo un periodo di assenza. “E’ stata una bellissima corsa in una bellissima giornata – spiega la vincitrice – era un percorso molto duro, che non mi aspettavo. Dopo dieci chilometri scorrevoli la gara si è fatta davvero impegnativa, anche se in uno scenario particolarmente suggestivo. Ma questo arrivo a Castiglione della Pescaia ripaga di tutta la fatica fatta”. Sul podio Lorena Piastra, Fitness Arl, poi Alessandra Cozzi, Atletica Castello, Chiara Angeli, Gs Il Fiorino, Isabella Manetti, Atletica Signa, Flavia Cristianini, Lucca Marathon, Gioconda Di Luca, Isaura Valle dell’Irno, Silvia Laudijane, Sienarunners, Giovanna Albertini, Atletica Pegaso.