Grosseto, 3 novembre 2017 - Il vento non ha tradito la Maremma regalando due giornate degne di nota per uno spettacolare campionato italiano di kitesurf. Tanti giovani provenienti da tutta Italia si sono confrontati nella sesta tappa che si è disputata a Marina di Grosseto, sotto l’organizzazione del Circolo Nautico Maremma. Sul campo di regata è soffiato un maestrale teso nella prima giornata, un vento che ha consentito il regolare svolgimento delle gare di slalom. Il giorno successivo, invece, le condizioni meteo sono cambiate, con un vento di scirocco, accompagnato da un mare impegnativo, che ha messo a dura prova i ragazzi impegnati nel campionato italiano.

Sul piano dei risultati, per la categoria youth al femminile il successo è andato a Irene Tari del C.V. Portocivitanova, seguita da Sofia Tomasoni del C.V. Hang Loose Gizzeria, terzo gradino del podio per Isotta di Domenico della Tognazzi Marine Village. Nella categoria youth maschile si è imposto Alessandro Omar Caruso del C.V.Point Break Fregene, davanti a Lorenzo Boschetti del C.N. Cesenatico e a Dante Romeo Marrero del C.V. Hang Loose Gizzeria). Nella categoria over maschile, invece, Jacopo Cantini della Aki è salito sul gradino più alto del podio, stessa sorte, ma al femminile, per Silvia Rossini del Sunset Calambrone. Le soddisfazioni per la Maremma sono state completate al momento della stesura del ranking definitivo del circuito nazionale TT:R 2017, con la classifica dei migliori atleti italiani di categoria che concorreranno alla selezione per le Olimpiadi Giovanili in programma a Buenos Aires nell’ottobre 2018. In campo maschile, al numero uno, figura il gavorranese Lorenzo Morelli, del Twkc Talamone, mentre in campo femminile il primato spetta a Sofia Tomasoni del C.V. Hang Loose di Gizzeria.