Grosseto, 3 settembre 2017 - Seconda sconfitta in altrettante partite per il Gavorrano. La serie C è iniziata nel peggiore dei modi per i minerari che vengono battuti in casa dall'Olbia per 2-1 Maremmani avanti al 10' con Moscati, lesto a ribattere in rete una conclusione finita sul palo di Ropolo, ma troppo disordinati sia a metà campo che in difesa per tenere testa alla formazione sarda. L'Olbia infatti pareggia poco dopo con una punizione di Geroni e passa poi prima dell'intervallo con la zampata vincente di capitan Pisano. Il Gavorrano spreca troppe palle gol con Moscati, Ropolo e Malotti e nella ripresa non riesce ad impattare mai il risultato. Finisce 2-1 per l'Olbia, mentre il Gavorrano deve fare i conti con la nuova categoria. 

GAVORRANO: Salvalaggio, Matteo, Ropolo, Cretella, Bruni (1'st Tissone), Moscati (30'st Marianeschi), Lombardi, Malotti (14'st Gemignani), Mosti (20'st Brega), Salvadori (30'st Mugelli), Conti. A disposizione: Mazzini, Zaccaria, Borghini, Ferrante, Bianchi, Papini. Allenatore: Vitaliano Bonuccelli.

OLBIA: Aresti, Geroni, Dametto, Iotti, Ogunseye (20'st Arras), Ragatzu, Piredda (32'st Murgia), Pisano, Muroni, Feola, Cotali. A disposizione: Idrissi, Van Der Wart, Pinna, Manca, Da Cunha, Vispo, Senesi, Leverbe. Allenatore: Bernardo Mereu

Arbitro: Luca Zufferli della sezione di Udine.

Marcatori: 11' Moscati, 39' Geroni, 42' Pisano

Note: ammoniti Conti Spettatori 215, incasso 1689,97.