Grosseto, 7 ottobre 2017 - Ennesima brutta figura per il Gavorrano. La formazione maremmana, fresca di nuovo allenatore  - Favarin ha sostituito Bonuccelli - perde 4-1 in casa contro l'Arzachena al termine di un match senza storia. Si tratta della settima sconfitta in altrettante gare di campionato per il team rossoblù che era anche riuscito a riportarsi in parità nel primo tempo col gol di Brega. Nella ripresa il tracollo dei minerari, travolti per una serie di errori difensivi che hanno condannato al primo ko Favarin. 

Il tabellino

GAVORRANO (3-5-2): Mazzini; Matteo (24'st Papini), Salvadori, Bruni (15' Tissone); Gemignani, Finazzi (24'st Cretella), Conti, Mosti (6'st Malotti), Ropolo; Lombardi (24'st Moscati), Brega. A disposizione: Salvalaggio, Cretella, Zaccaria, Moscati, Borghini, Bianchi, Mugelli, Papini. All. Favarin.

ARZACHENA (4-4-1-1): Cancelli; Arboleda, Piroli, La Rosa, Peana (24'st Russu); Bertoldi (39'st Maestrelli), Casini, Nuvoli, Taufer (18'st Sbardella); Curcio; Vano (24'st Sanna). A disposizione: Ruzzittu, Lisai, Esposito. All. Giorico.
Arbitro: Marini di Trieste.
Marcatori: 11' e 46' Vano, 17' Brega, 26' Taufer, 15'st Curcio.
Note: ammoniti Casini, Nuvoli.