Grosseto, 26 agosto 2017 - Un Gavorrano non proprio in palla si avvicina all'esordio in campionato contro il Livorno. Come consuetudine, mister Bonuccelli, ha fatto svolgere ai suoi un test amichevole di metà settimana per provare uomini e schemi in vista dell'esordio di domenica sera. Il 3-1 che i minerari hanno inflitto al Fonteblanda (Promozione) è un successo che però non può far dormire sonni tranquilli al tecnico. Sia perché nel primo tempo il Fonteblanda (in gol poi con Ingrossi) si è difeso discretamente contro il Gavorrano, sia perché l'avversario di domenica non sarà una squadra qualunque, ma il Livorno che punta a salire di categoria. Le reti del Gavorrano sono state segnate da Moscati, Brega e Malotti, ma la notizia positiva è che è recuperato Mosti. Il fantasista sarà a disposizione domenica, poi starà a Bonuccelli capire se utilizzarlo o meno dal primo minuto dopo l'affaticamento muscolare della scorsa settimana. Su Mosti infatti il Gavorrano ripiega molte speranze per la stagione. Intanto la rosa si è arricchita di un nuovo giocatore: il Gavorrano ha infatti prelevato dalla Spal Andrea Gemignani, classe 1996, esterno destro, proveniente con la formula del prestito che nello scorso campionato di serie C ha giocato col Pontedera 29 gare, segnando due reti. Si tratta dell'ennesimo prodotto del vivaio dell'Empoli che andrà a tappare una falla sulla corsia di destra che si era palesata in questa prima parte di stagione. I nuovi arrivati infatti, sia Papini, che D'Ignazio, sia l'adattato Malotti, non hanno convinto a destra. E la società era quindi corsa a rinforzare la corsia di destra. Gemignani potrebbe quindi già essere convocato per la sfida di domenica. Ai labronici mancherà invece l'esperto Valiani, che dovrà scontare una giornata di squalifica dallo scorso campionato. Stesso discorso per Marianeschi, che non sarà quindi dell'incontro. Per il resto Bonuccelli dovrebbe avere le idee ben chiare sulla formazione da far scendere in campo all'Armando Picchi domenica sera.