Grosseto, 29 gennaio 2018 - Travolgente affermazione della Sanitaria Ortopedica Grosseto nella gara d’apertura del girone di ritorno del campionato di serie C. Le ragazze di David Furi rifilano ventitré punti al Manetti Castelfiorentino (62-39 il finale), che è comunque stato in partita fino agli ultimi dieci minuti. Le ospiti sono andate al riposo in svantaggio di sette punti, che sono diventati otto al 30’. Solo nell’ultimo periodo, trascinata dai canestri di Chiara Cazzuola (inarrestabile negli ultimi 7 minuti di gara dopo un inizio altalenante) ed Elena Furi (ancora una volta la migliore in casa grossetana con 21 punti), la Gea ha preso il largo con ottimi tiri ed una difesa super per ha permesso di firmare un parziale di 25-10, che ha impreziosito di grande spessore. Nel primo tempo straordinaria la prestazione di Chiara Camarri, ritrovata completamente, mentre in difesa hanno giganteggiato Sarah Tamberi e Francesca Benedetti. Tutta la squadra si è insomma espressa ai massimi livelli. Adesso però occorrerà recuperare le energie mentali e fisiche per ripresentarsi al top mercoledì prossimo nel recupero di Altopascio. A dar manforte al gruppo ci sarà anche la capitana Marta Nalesso.