Grosseto, 5 febbraio 2018 - Prosegue la marcia vittoriosa della Sanitaria Ortopedica Grosseto nel campionato di serie C femminile. Le ragazze di David Furi hanno vinto, sul campo delle Femme San Miniato (49-38 il finale), la terza partita nel giro di sette giorni, che permette alle grossetane di rimanere in testa alla classifica insieme al Prato. «E’ stata una vittoria del gruppo - sottolinea il coach David Furi - una grande prova di squadra». Per la Sanitaria è stata una partita difficile soprattutto perché le ragazze avevano nelle gambe la battaglia di mercoledì ad Altopascio; per questo l’allenatore ha dato maggiormente spazio a chi ha giocato nel turno infrasettimanale. La chiave del successo biancorosso è stata comunque la grande difesa, che ha costretto le pesante a chiudere con meno di quaranta punti, anche dopo aver realizzato quattro bombe (tre dell’empolese Dallarmi). In attacco, pur senza Elena Furi, tenuta in panchina per lunghi tratti di gara, la Sanitaria Ortopedica ha trovato buone giocate da Bianca Bellocchio, Giulia Camarri e Francesca Benedetti, che con Marta Nalesso, Sarah Tamberi e Chiara Cazzuola ha chiuso ogni varco in difesa alle Femme, che sono rimaste in partita fino in fondo dopo aver chiuso il primo quarto sotto di appena un punto ed essere andate al riposo sul meno cinque. La miglior realizzatrice è stata Chiara Camarri, che ha tra l’altro messo a segno il tiro da tre punti che ha consentito alla Gea di mettere in cassaforte il nono successo stagionale