Grosseto, 24 agosto 2017 - Nella palestra di via Meda la Gea Basket Grosseto ha iniziato a sudare. Sarà una stagione lunga ed intensa quella di quest'anno per la formazione senior del capoluogo. La Gea infatti, dopo il quinto posto ed i playoff dello scorso anno, punta a confermarsi in serie D anche in questa stagione. I ragazzi di David Furi hanno iniziato ad allenarsi lunedì sera in via Meda e lo faranno almeno per le prossime tre settimane a ritmo pieno (dal lunedì al venerdì) mettendo nel mezzo almeno tre amichevoli per farsi trovare pronti in vista del campionato che parte il primo ottobre. Niente Coppa Toscana per la Gea però, visto come la società biancorossa ha preferito non partecipare quest'anno per non danneggiare la preparazione atletica. “Abbiamo scelto di non giocare la coppa quest'anno – spiega David Furi -, perché la formula ci avrebbe visto giocare il 2, 5 e 8 settembre tre incontri troppo ravvicinati. Con due settimane di preparazione e basta alle spalle saremmo andati in contro a infortuni. Senza considerare che due delle tre partite le avremmo giocate a Livorno di sera. Troppo complicato”. Il primo ottobre in casa invece l'esordio in campionato, con il girone che vedrà le stesse avversarie dello scorso anno, più qualche novità. “Ci sarà una realtà di Pistoia che potrebbe essere la squadra da battere – precisa Furi -, dove c'è anche Giacomo Galanda, ex Nazionale. Credo sarà una squadra forte. La Gea? Vogliamo fare un campionato d'alta classifica ed eventualmente posizionarci per avere la “bella” in casa in semifinale. Arriviamo dal quinto posto e dall'amarezza di fine anno. Quest'anno la formula è cambiata e dopo la prima fase le migliori otto si giocheranno i playoff: e noi vogliamo esserci”. I primi giorni di allenamento sono scivolati via bene, col gruppo storico riconfermato e rafforzato dal giovane Tattarini, ala del 1998 rientrato dopo due anni a Piombino, e dall'innesto di qualche under 18 come Piccoli, Goracci e Gabrielli. “Il gruppo è il solito – conclude Furi -, ci conosciamo. Aggiungeremo durante l'anno qualche giovane per fargli avere minutaggio perché il ringiovanimento della rosa è fondamentale”. Gli allenamenti si terranno tutte le sere alle 19.30 nella palestra di via Meda dal lunedì al venerdì.