Grosseto, 16 marzo 2017. En plain dei piccoli atleti di Tana delle Tigri alla prima Etruscan Cup a Campiglia Marittima. Tutti a podio e grandissimi risultati per gli atleti dell'associazione Tana delle Tigri di Porto Ercole. In un palazzetto stracolmo con oltre 400 bambini si sono svolte gare di abilità per i giovani atleti di mezza Toscana, che si sono contraddistinti in una gara a carattere interregionale. L’ associazione Tana delle Tigri di Porto Ercole è riuscita a portare a medaglia tutti i suoi partecipanti con sorprese positive in alcune specialità.

Nelle prove di abilità si sono distinti tra i più piccoli Vittoria Giustarini di soli cinque anni, alla sua prima gara, con un ottimo secondo posto nella Forma (Kata). Gabriele Giustarini è medaglia d’argento nel Kata, Nabil Abdelbari terzo posto e bronzo nel Kata, Cristian Musolino terzo su quattordici nel Kata.

I più grandicelli Della Monaca (10 anni) e Trillocco (11 anni) si sono distinti nelle categorie “Esordienti A” dove hanno raggiunto le finali nel Kata con Trillocco al quarto posto e Della Monaca dopo un errore arbitrale ed uno spareggio con il primo classificato non ha vinto per un soffio. Nel Kumite, Tommaso Trillocco dopo aver vinto i primi incontri, si è scontrato un bambino più grande perdendo la semifinale tra qualche decisione dubbia dei giudici. Incredibile invece la prestazione di Filippo Della Monaca, che dopo le ultime delusioni dei podi sfiorati ma mai raggiunti in questa stagione, si è sbloccato contro ogni aspettativa con avversari più grandi di età, altezza ed in un paio di casi, forse anche peso, vincendo tutti gli incontri con grande autorevolezza e controllo totale dell’avversario.