Grosseto, 14 settembre 2016 - L'estate deve aver portato consiglio per quanto riguarda le nomine negli enti di secondo livello in qualche modo controllati dal Comune di Grosseto.  Si era già partiti subito dopo l’elezione a sindaco di Vivarelli Colonna quando venne fatto il nome di Mauro Squarcia (vicepresidente di Confartigianato) come presidente di Sistema. Candidatura mai smentita e a cui a questo punto manca soltanto il sigillo dell’ufficialità.

Adesso i rumors investono le farmacie comunali prive di presidente già da diverso tempo. Il nome maggiormente quotato sarebbe espressione diretta della lista civica «Vivarelli sindaco» ed è quello di Leonardo Lazzerini, imprenditore, figlio di quel Graziano che guidò la stessa società partecipata sotto l’amministrazione Antichi.

E per la vicepresidenza della Farmacie, si fa invece il nome del coordinatore provinciale di Forza Italia Sandro Marrini. Ma sulla nomina di Marrini il dibattito è quanto mai aperto in quanto alcuni alleati reputerebbero a quel punto il partito di Berlusconi sovrastimato (avendo già la presidenza di Sistema) rispetto agli altri partiti della coalizione di centrodestra.