Grosseto, 7 febbraio 2018 - La Regione Toscana fa un passo verso il mondo del lavoro riservato ai disabili. Per Grosseto e Livorno arriveranno 522.771,70 euro di contributi a imprese e datori di lavoro per l’assunzione dei disabili. Sono quindi oltre cinquecentomila gli euro messi a disposizione da Palazzo Strozzi per formazione e tutoraggio, adeguamento e trasformazione del posto di lavoro, tecnologie per il telelavoro, abbattimento delle barriere architettoniche. Queste sono solo alcune delle azioni che la Regione Toscana – in questo caso diettamente la Direzione Lavoro, Settore Servizi per il Lavoro di Grosseto e Livorno - mette a disposizione con un bando di 522.771,70 euro. Un'occasione da cogliere al volo insomma. Possono presentare la domanda le imprese e i datori di lavoro, anche non obbligati ai sensi della Legge 68 del 1999, con unità operativa in uno dei Comuni delle province di Grosseto e Livorno. Il contributo riguarderà anche l’istituzione di un responsabile dell’inserimento, le spese sostenute da cooperative sociali di tipo B per la creazione di posti di lavoro e l’attivazione di tirocini finalizzati all’assunzione. La prima scadenza per la richiesta dei contributi prevista dal bando è il 28, a seguire, fino a esaurimento fondi, 30 aprile, 31 luglio e 31 ottobre 2018. Il bando è reperibile sul sito della regione toscana.