Grosseto, 10 agosto 2017 - Iccrea BancaImpresa, in pool con due Banche di Credito Cooperativo, è capofila di un finanziamento per un importo complessivo di 11,4 milioni di euro, destinato alla realizzazione di una serra high – tech di 12 ettari a Gavorrano (provincia di Grosseto). Il finanziamento è strutturato tramite tre linee di credito, di cui una – del valore di 3 milioni – assistita da garanzia InnoVfin - FEI (Fondo Europeo per gli investimenti). Beneficiaria del finanziamento è la Sfera Società Agricola RL, start up innovativa costituita nel 2016 che ha realizzato nel territorio grossetano l’importante progetto.

La serra che verrà ultimata entro il 2017, sarà destinata alla coltivazione “fuori suolo” di ortaggi ed erbe aromatiche. Tale tipologia di coltivazione, detta idroponica, presenta diversi vantaggi rispetto a quelli tradizionali su terra, quali: il risparmio di spazio, il minor utilizzo di acqua, rischi inferiori di malattie e problematiche legati alla coltivazione, una maggior tutela dell’ambiente ed una migliore qualità della produzione ottenuta. La serra idroponica in fase di costruzione, che sarà la più grande d’Italia con queste caratteristiche, avrà importanti risvolti non solo sul profilo ambientale e qualitativo dei prodotti, ma anche su quello occupazionale mediante la creazione di circa 100 nuovi posti di lavoro.

Con tale operazione, il Credito Cooperativo locale insieme ad Iccrea BancaImpresa conferma il proprio ruolo di sostenitore allo sviluppo economico e sociale del territorio, affiancando giovani realtà che investono per offrire alla collettività nuove tecnologie nel settore dell’agricoltura. Il Gruppo bancario Iccrea riunisce le aziende che forniscono alle Banche di Credito Cooperativo un sistema di offerta competitivo, predisposto per i loro 6 milioni di clienti. Iccrea Banca S.p.A. è la Capogruppo, e controlla le società che offrono prodotti e servizi per l’operatività delle BCC (segmento Institutional) e la loro clientela di elezione: piccole e medie imprese (segmento Corporate) e famiglie (segmento Retail). Iccrea BancaImpresa SpA – la Banca per le imprese clienti del Credito Cooperativo – offre consulenza, servizi e soluzioni finanziarie alle PMI. Presidia tutte le aree del leasing e con i finanziamenti sostiene i progetti di crescita delle imprese, anche agricole, ed assiste gli imprenditori con i servizi e la consulenza nel campo della finanza straordinaria e, nel comparto estero, con attività di sostegno all’import/export ed all’internazionalizzazione. Attraverso le controllate BCC Factoring e BCC Lease mette a disposizione factoring e soluzioni finanziarie per lo small ticket. Completa l’offerta con i derivati di copertura, i servizi assicurativi e le agevolazioni. A giugno 2017 operano in Italia 313. A marzo 2017 gli sportelli delle BCC erano 4.315 sportelli. La raccolta complessiva (da banche e clientela, a cui si aggiungono le obbligazioni) è di 195 miliardi di euro; gli impieghi economici si attestano a 131,3 miliardi di euro. Considerando anche gli impieghi delle banche di secondo livello, la quota arriva a 145,7 miliardi di euro, per una quota di mercato del 7,9%. Gli impieghi alle imprese si attestano a 80,8 miliardi di euro. Considerando anche i finanziamenti erogati dalle banche di secondo livello, gli impieghi alle imprese si attestano su 91,7 miliardi di euro, e la quota di mercato della categoria approssima il 10,6%. Il patrimonio (capitale e riserve) è di 19,7 miliardi di euro (-3%).