Follonica, 2 febbraio 2018 - Riprendono i lavori per la protezione del litorale follonichese dall’erosione costiera a seguito dell’approvazione della variante in corso d’opera che, recuperando parte delle economie di gara, incrementa l’importo dei lavori di un milione e seicentomila euro. Un lavoro importante che si aggiunge a quelli effettuati a nord (dal Golfo del Sole al Boschetto) ed a nord del Fosso Cervia ed a Sud della Gora, che rende Follonica con un sistema di protezione rinnovato.Il cantiere interesserà il tratto di litorale antistante il centro di Follonica e vedrà prima la ricarica della barriera soffolta esistente per conferirle una larghezza in sommità di 10 m e una sommergenza di 0,30 m, quindi il ripascimento dell’arenile con sabbia prelevata a mare mediante draga. Lungo il litorale verranno inoltre realizzati due nuovi pennelli sommersi ortogonali alla riva, utilizzati anche come piste di cantiere, con lo scopo di suddividere lo specchio d’acqua tra la battigia e la scogliera sommersa in tre celle distinte. La scogliera sarà interrotta da varchi (tre per ogni cella) ampi 10 m, profondi 1,50 m e segnalati da isolotti emersi realizzati alle estremità, per garantire il ricambio di acqua e permettere il passaggio di natanti. I lavori procederanno da nord verso sud e avranno una durata prevista di circa 12 mesi, esclusa la sospensione estiva per consentire il regolare svolgimento della stagione balneare.