Grosseto, 13 febbraio 2018 - Il metano arriverà in tutta la provincia di Grosseto. Un sogno che si realizzerà per tanti cittadini maremmani, ma che dovrà prevedere la collaborazione di tutte le Amministrazioni comunali maremmane. E' iniziato ieri infatti un percorso che porterà nei prossimi anni alla completa metanizzazione della Maremma e delle colline della provincia grossetana. Ieri infatti è partito il complesso percorso che porterà alla gara europea per la distribuzione del gas metano nei 26 Comuni che la legge ha accorpato in un ambito territoriale: cioè i Comuni della provincia di Grosseto, eccetto Sorano e Pitigliano che sono con gli ambiti laziali. Dopo 18 anni dalla emanazione del decreto Letta, passati tra proroghe e modifiche delle norme, il Comune di Grosseto, a cui compete il compito di espletare la gara per tutti i Comuni dell'ambito, ha riunito i sindaci per fissare le tappe che condurranno alla gara. Nei prossimi mesi, i consigli comunali di tutti gli enti dovranno approvare le modalità per la realizzazione ex novo, la conversione o l'estensione delle loro reti di distribuzione del gas; lo potranno fare autonomamente o delegando il Comune di Grosseto. Terminate le progettazioni, il Comune di Grosseto bandirà la gara per l'affidamento della distribuzione a un gestore unico, che realizzi anche le progettualità stabilite dagli enti. Il percorso non sarà semplice, né di breve durata, ma la prima pietra del progetto è stata posata. "Con gli altri Comuni – dice l'assessore Giacomo Cerboni - abbiamo finalmente avviato un percorso condiviso per la metanizzazione di gran parte del territorio provinciale. Siamo di fronte a una duplice sfida, attesa per quasi venti anni. Da una parte dobbiamo far fare un salto di qualità al territorio nella distribuzione del gas. Dall'altra, i 26 Comuni sono chiamati a fare squadra per la realizzazione di un progetto di respiro provinciale, in una circostanza in cui la gestione dell'ambito del gas non è affidata a una autorità sovraordinata, come accade per acqua e rifiuti, ma rimesso alla collaborazione dei Comuni". Sono infatti ancora pochi i Comuni della provincia di Grosseto a potersi usufruire del metano. Ma con questo percorso che è stato intrapreso da ieri, con la riunione dei 26 sindaci (o delegati) nel Municipio di Grosseto, la strada sembra oramai essere spianata per una completa metanizzazione della provincia.