Grosseto, 14 aprile 2017 -  Il progetto «Mare tutto posssibile» dell’associazione Tutto Possibile Onlus di Grosseto parte sotto i migliori auspici. Le tre «s» non sono un refuso di stampa, ma si richiamano all’idea originaria «Tre S 360°» a suo tempo donata all’associazzione dall’architetto Massimo Felicioni, ove le tre «s» stanno per Sea, Sand e Sun. Ovvero mare, sabbia e sole per tutti: anche per persone disabili. In tantissimi, mercoledì sera al Bagno Moderno di Marina di Grosseto, si sono stretti attorno a Massimo e Gabriele Lattanzi e a Luisella Fabbri per l’estrazione dei biglietti vicenti della lotteria grazie alla quale sono stati raccolti i fondi che consentiranno, già da questa stagione turistica, di realizzare buona parte del progetto. Per una volta cominciamo dalla fine, ovvero dai biglietti che si sono aggiudicati il primo e il secondo premio, rispettivamente un buono soggiorno al Bagno Moderno e un tv color a led di 40 pollici. Primo premio al biglietto numero: 001695. Secondo premio al numero: 006909.

Grazie alla lotteria e ai cento volontari che ne hanno venduto i biglietti sono stati raccolti poco più di 19mila euro. Soldi che saranno spesi per realizzare il progetto «Mare Tutto Posssibile» incentrato sulla piena accessibilità delle persone disabili a tutti i servizi in spiaggia e alla loro piena inclusione nelle attività con le persone abili. Il progetto nasce da un’idea ancora più ampia: realizzare in Maremma un centro marino aperto tutto l’anno con attività di riabilitazione ortopedica e neurologica, talassoterapia, ristorazione, stabilimento balnerare, sport in mare anche per discipline paraolimpiche. Per il momento si parte con il Bagno Moderno. Il prossimo 28 maggio ci sarà l’inaugurazione ufficiale che consentirà di toccare con mano il primo esempio concreto di turismo accessibile della Maremma. Al Bagno Moderno, infatti, saranno installati ausili specifici che offrirano libertà di acesso in spiaggia a tutte le persone, incluse quelle con disabilità. Libertà in mare e in piscina con corner dedicati all’informazione e alla tecnologia, attività quotidiane di ogni genere (calcio balilla, beach volley e altro) che vedranno la piena inclusione tra tutti i fruitori dello stabilimento. Il progetto «Mare Tutto Posssibile» è patrocinato dal Comune di Grosseto, rappresentato da quasi tutta la Giunta nella serata dell’altro ieri al Bagno Moderno.