Campagnatico (Grosseto), 17 febbraio 2017 - Sfrecciava troppo velocemente sulla SS 223, ma la Polizia Stradale era in agguato con il telelaser.

Giovedì pomeriggio, all’altezza di Campagnatico, un bus è stato immortalato a 100 chilometri all'ora dai poliziotti della sezione di Grosseto, che con il telelaser e l’etilometro, stavano attuando il dispositivo di controllo a reticolo. E’ un piano che impegna in Toscana tutti gli equipaggi della Polstrada, per far cascare nella rete sia gli automobilisti indisciplinati che i delinquenti.

L’autista è stato fermato dagli agenti, con i quali si è giustificato dicendo che non poteva rispettare il limite di 80 km/h poiché era in ritardo e voleva recuperare. Le sue scuse non lo hanno salvato da una multa di oltre 300 euro, oltre alla decurtazione di 3 punti dalla patente. Nel reticolo sono rimasti impigliati altri otto autobus. Gli autisti erano sobri, ma la Polstrada ha contestato in tutto 18 infrazioni, di cui 12 per la violazione di norme a tutela del trasporto di persone.