Grosseto, 8 giugno 2017 - Tre giorni di concerti, 20, 23 e 27 giugno alle 21.30, che vedranno chitarristi di fama esibirsi nella suggestiva cornice delle casette cinquecentesche del Cassero senese. La kermesse è organizzata dal Comune di Grosseto in collaborazione con LiveArt.

La musica di Alberto Cumplido accompagnerà la serata del 20 giugno con un programma di opere proprie e brani di Bach. Il chitarrista e compositore cileno è stato allievo dei più grandi maestri europei, la sua musica è una combinazione tra la classica e il jazz. Compone per la danza, il cinema e il teatro. Il 23 giugno Un tango mas, duo composto dagli italiani Mirko Satto al bandoneòn e Fabio Montomoli, direttore artistico del festival, alla chitarra.

I tanghi più belli della tradizione argentina eseguiti in un raffinato arrangiamento. Le struggenti melodie che hanno reso famosi i grandi compositori come Gardel, Villoldo, Piazzolla e hanno fatto conoscere il tango alle grandi platee, non solo come musica di accompagnamento al ballo. Carlotta Dalia, giovanissima chitarrista classica grossetana, salirà sul palco il 27 giugno con una selezione di brani di Domenico Scarlatti, Fernando Sor, Mauro Giuliani e Mario Castelnuovo Tedesco. Inizia a studiare musica a 8 anni, a 12 tiene il suo primo recital. Chitarrista di talento eccezionale vince innumerevoli premi, nazionali e internazionali, fin dall’inizio del suo percorso di studi.