Grosseto, 14 febbraio 2018 - Una mappa che scandisce tempi e luoghi. Traduzioni. Articoli della stampa straniera. I viaggi, le letture e gli scritti a lui dedicati. Immagini e video, alcuni inediti, che raccontano l'attività e la popolarità dell'uomo e dello scrittore. Si presenta così “Sconfinamenti. Le terre lontane di Cassola”, la mostra organizzata nell’ambito delle iniziative del Comitato nazionale per le Celebrazioni del Centenario della nascita di Carlo Cassola, patrocinato e finanziato dal Ministero dei beni e delle attività culturali.

La mostra itinerante, dopo il primo allestimento a Montecarlo (Lu), arriva ora a Grosseto dove il Comune del capoluogo ha promosso e organizzato la nuova esposizione attraverso la biblioteca Chelliana, grazie al prezioso contributo di Nuova Solmine e con il sostegno di Conad e Banca Tema. A ospitare il materiale e le testimonianze su Carlo Cassola saranno le Casette cinquecentesche del Cassero senese, sulle Mura medicee, dal 15 febbraio al 18 marzo. L'inaugurazione è in programma giovedì 15 febbraio, alle 18. L'esposizione si potrà visitare dal martedì al sabato dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18, mentre la domenica dalle 16 alle 19.