Crotoned, 19 marzo 2017 - La rincorsa all'Europa della Fiorentina continua, ancora una volta con una vittoria all'ultimo respiro firmata da Kalinic. Il tecnico viola, Paulo Sousa, commenta così il successo sui calabresi: "Abbiamo creato tantissimo anche se abbiamo fatto solo un gol, dobbiamo migliorare la concretezza. In queste ultime due partite (Cagliari e Crotone, nodr) siamo stati superiori, ma non abbiamo concretizzato altrettanto". Per Sousa, comunque "la squadra ha lo spirito giusto, i ragazzio ci credono per voncere tutte le partite e questo mi rende orgoglioso". 

Riguardo al piccolo passo avanti in Europa League, con due punti rosicchiati a Interr e Lazio (fermate sul pareggio), Sousa non vuole guardare in casa d'altri: "Dobbiamo pensare solo a quello che facciamo noi". Mossa decisiva è stato l'inserimento di Saponara: "Saponara è un giocatore importante _ dice Sousa_ per la capacità di muoversi senza palla, inserimenti, ha gol, ha ultimo passaggio".

Poi una domanda su Kalinic che ha deciso il match, ma ha anche sbagliato molto: "Nikola ha avuto altre tre/quattro occasioni, ma dobbiamo dire che il portiere avversario ha avuto un'ottima giornata".