Firenze, 22 dicembre 2017 - Tre punti d'oro che non erano di certo scontati, ma che la Fiorentina si è presa con grande personalità. E Stefano Pioli è soddisfatto dopo questo Cagliari-Fiorentina pre-natalizio. «Ho visto la 'mià squadra vogliosa di vincere - ha detto l'allenatore della Fiorentina - vero che potevamo segnare prima, ma le partite durano 90'. Abbiamo meritato di vincere».

Anche con una difesa rimaneggiata: «Milenkovic non sapeva nemmeno di dover giocare, ma è andato benissimo. Così come Hugo».

Adesso si guarda avanti: «Siamo in un momento positivo e questa vittoria in trasferta non può che far bene al morale della squadra, anche in vista delle prossime partite. Bravi i miei ad avere giocato bene contro una squadra viva che in casa con Lopez aveva perso solo contro l'Inter e che contro la Roma ha perso solo all'ultima azione della partita». Pioli parla poi di tattica: "Simeone e Babacar insieme? Sara' possibile, ma si gioca in 11, Thereau è un attaccante, sta facendo bene ma sono importanti certi equilibri ed è importante il fatto che la squadra provi a essere pericolosa in tutte le situazioni