Firenze, 13 febbraio 2018 - Il mito degli Harlem Globetrotters in vista a La Nazione. Mattinata emozionante quella vissuta a Firenze: Bria "Swish" Young e DeAndre "Dragon" Tayler hanno portato sorrisi e basket spettacolo nella sede centrale di Firenze. Ci saranno anche loro due al Modigliani Forum di Livorno per la tappa toscana del tour italiani degli Harlem Globetrotters. "Vi aspettiamo a Livorno per farvi divertire con i nostri numeri - ha detto 'Swish' Young -. Noi Harlem abbiamo la linea del tiro da 4 punti, molto più distante di quello da 3 della Nba. Mi chiamano Swish proprio perché riesco a fare canestro da così lontano". Non solo tiri da distanza siderale, ma anche comedy, intrattenimento, per famiglie e giovani e... schiacciate. A quello penserà fra gli altri 'Dragon' Tayler: "L'Italia è il mio paese preferito: vi faremo divertire".

La scheda - Gli Harlem Globetrotters (letteralmente i "giramondo di Harlem", il quartiere afro-americano di New York) sono la squadra di pallacanestro "spettacolo" più famosa del mondo, una leggenda. Nata nel 1926 da un'idea del promoter Abe Saperstein, quando i giocatori di colore non erano accettati nelle squadre della Lega professionistica statunitense, la franchigia dei Globes ha modificato col passare degli anni il proprio stile di gioco fino alla forma più circense e spettacolare del basket che la contraddistingue oggi, trasformando i suoi campioni in dei veri showman. Eletti nella prestigiosa "Basketball Hall of Fame", in quasi un secolo di storia gli Harlem Globetrotters hanno saputo valicare i confini dello sport con altruismo e ironia, abbattendo barriere culturali e sociali grazie al loro sorriso e ad un incrollabile messaggio di pace e speranza. Promotori della pace e della fratellanza nel mondo, nonché sostenitori dei diritti umani, i Globes hanno infatti sempre considerato l’impegno sociale una priorità della loro missione, stemperando più volte tensioni politiche e addirittura militari di carattere internazionale con la loro semplice opera di bene. Tra questi eroi dello sport americano e mondiale hanno fatto parte anche celebri campioni della Nba come Earvin “Magic” Johnson e Wilt "The Stilt" Chamberlain.

L’Italia infatti è sempre stata una delle mete preferite degli Harlem. Nel nostro Paese finora sono state 45 le città toccate dai funamboli a stelle e strisce e in ognuna di esse questi atleti hanno lasciato ricordi indelebili. Ancora impressa nella memoria dei tifosi rimane la festa di mezzanotte nello spettacolare paesaggio di Capo d’Orlando o il taglio della torta in centro a Napoli tra migliaia di persone o l’incontro con Papa Francesco in occasione dei 90 anni di storia della squadra.

 

Il programma del tour in Italia degli Harlem Globetrotters:

Milano, sabato 3 marzo 2018 ore 18.30 - Mediolanum Forum Assago

Roma, domenica 4 marzo 2018 ore 18.30  - Pala Tiziano

Livorno, lunedì 5 marzo 2018 ore 20.30 - Modigliani Forum

Torino, martedì 6 marzo 2018 ore 20.30 - Pala Ruffini