Firenze, 15 maggio 2017 - Si è dimesso il consigliere regionale dei Cinque Stelle Enrico Cantone. E' emerso che il consigliere non avrebbe dichiarato, all'atto dell'insediamento, due società che aveva aperto a Malta. Da qui si è consultato con il suo gruppo e ha deciso per le dimissioni. E' lui stesso a confermare questa scelta su Facebook. "La vita e' fatta di scelte, a volte giuste, altre sbagliate - scrive -. Ebbene, 7 anni fa decisi di costituire un'attivita' commerciale a Malta di cui, a un certo punto, mi sono disinteressato, travolto dal mio impegno sociale e politico. Di fatto di queste 2 società non v'è alcuna traccia nella dichiarazione consegnata al consiglio regionale della Toscana all'atto dell'insediamento ne' nelle mie dichiarazioni fiscali". Una mancanza, seppur involontaria, "di cui mi scuso per primo coi cittadini toscani e con il Movimento 5 Stelle".

"È troppo l'affetto ed il rispetto che mi lega al Movimento 5 Stelle - sottolinea ancora l'ormai ex consigliere - che considero un progetto molto piu' importante di me stesso". Cantone e' stato eletto nel collegio di Livorno. Qualora dovesse formalizzare l'addio da palazzo del Pegaso dovrebbe subentrargli Monica Pecori, che era candidata nel collegio di Livorno.